Menù

Timo: proprietà e usi

Shares
timo proprietà usi e benefici
Read Carefully

Il timo è un’erba aromatica molto diffusa nel bacino del Mediterraneo e che trova impiego prevalentemente in cucina. Infatti ha un odore gradevole e serve ad insaporire molti piatti. Però le proprietà del timo esercitano sulla salute notevoli benefici e per questo trova impiego anche in fitoterapia. Scopriamo del timo proprietà e usi.

Timo proprietà e benefici

La varietà di timo più usata in fitoterapia è il Thymus vulgaris, ma ne esistono molte altre specie. Il nome della pianta, che è un arbusto con foglie grigio verdi e fiorellini rosati, viene dal greco e vuol dire “coraggio“. Per i soldati greci e romani, infatti, il fumo del timo serviva a dare valore in battaglia.

Oggi invece conosciamo molte altre caratteristiche del timo, proprietà che giovano al nostro organismo e sono utili nel caso si soffra di alcuni disturbi. Parliamo dunque del timo e delle sue proprietà.

Azione antiossidante

Il timo è ricco di vitamine, in particolar modo di vitamina K. Insieme ai flavonoidi, la vitamina K serve a combattere l’azione dei radicali liberi. Questo contrasta l’invecchiamento cellulare e e fornisce anche un’efficace barriera protettiva contro i tumori.

Azione antibatterica

Una delle principali proprietà del timo è quella antibatterica, antisettica e anche balsamica. Infatti la pianta di timo è efficace soprattutto nel caso in di infezioni del cavo orale, nel caso di tosse o mal di gola. Però è attivo anche nelle infezioni del tratto gastrointestinale.

Azione antifungina

Combattendo i batteri il timo combatte anche i funghi, specie quelli che possono colpire le dita dei piedi. La sua azione riesce a contrastare efficacemente i cattivi odori, creati proprio dalla proliferazione dei batteri.

Azione carminativa e digestiva

Per chi soffre di flatulenza e aria nella pancia il timo è un vero toccasana. infatti riesce a ridurre l’incidenza di queste problematiche ed è utile anche nel caso di inappetenza.

Azione sgrassante per pelle e capelli

Il timo può avere anche un impiego cosmetico. Il suo utilizzo è utile per contrastare l’acne e anche per diminuire l’eccesso di sebo del cuoio capelluto.

Altre virtù del timo

Non si esauriscono qui le proprietà del timo. Durante le mestruazioni serve a diminuire i dolori, e anche a regolarizzare il ciclo. Ha un benefico effetto sul cuore e in generale sull’apparato cardio circolatorio; contrasta i dolori reumatici e serve a combattere l’anemia perché è ricco di ferro. Infine, serve per tenere sotto controllo la pressione sanguigna.

Timo usi

timo proprietà

Abbiamo elencato le proprietà del timo: ma come usarlo per ottenere i suoi innumerevoli benefici? Ci sono diverse modalità di impiego, a seconda dello scopo che si desidera raggiungere.

Olio essenziale di timo

L’olio essenziale di timo viene estratto dalle sue foglie ed è un concentrato di tutte le sue virtù benefiche. Mischiato con un altro olio vegetale si usa per fare massaggi antireumatici o per godere del suo effetto balsamico, spalmandolo sul petto nel caso di bronchite o infezioni delle vie respiratorie.

Una goccia di olio essenziale di timo nello shampoo neutro aiuta a contrastare l’eccesso di sebo, mentre qualche goccia nella vasca da bagno aiuta a rilassarsi. L’olio di timo è molto indicato per fare suffumigi quando si ha il raffreddore, ed ha un effetto benefico se messo nel diffusore di aromi per profumare gli ambienti.

Loading...

Crema timo

In commercio si possono trovare molti prodotti a base di timo. Uno dei più diffusi e interessanti è la crema al timo Just. Cos’è la crema attiva Just? Essa unisce i principi attivi di diverse piante aromatiche (oltre al timo, anche canfora, eucalipto e pino palustre) per stimolare le funzioni del corpo.

La crema al timo Just a cosa serve? Si spalma sulla pelle per proteggerla dal freddo e dagli agenti atmosferici. Il suo calore migliora la circolazione e il suo buon profumo calma e distende i nervi. Si tratta di una formulazione esclusiva che dona molti benefici specie durante la stagione invernale.

Tisana di timo

Il timo, naturalmente, come ogni altra erba aromatica si può usare in tisana o in infusione. La tisana di timo si ottiene mettendo un cucchiaino di timo essiccato in 250 ml di acqua bollente. Si lascia in infusione per 5 minuti, poi si filtra e si può bere addolcito con un po’ di miele.

La tisana di timo ha proprietà benefiche sia nel caso in cui si sia influenzati, sia che si abbiano dei disturbi di stomaco. Può essere usata anche per fare i gargarismi o degli impacchi da applicare sul petto.

Il timo in cucina

timo in cucina

Abbiamo elencato del timo le proprietà fitoterapiche, ma questa pianta è molto usata anche in cucina. Origano, rosmarino, timo e basilico sono forse le piante aromatiche più usate in assoluto nella cucina mediterranea. In italia viene molto usato, oltre al Thymus vulgaris, anche il Thymus citriodorus. Si tratta di un timo limonato con sentore agrumato.

Il timo al limone è usato, come altre specie di timo, per dare sapore a carni arrosto e in umido, zuppe e pesce, funghi e verdure. Il suo aroma si sprigiona in particolar modo dopo essiccato.

Controindicazioni del timo

Il timo ha proprietà benefiche, ma non si deve credere che sia del tutto innocuo. Ci sono anche delle controindicazioni alla sua assunzione che devono essere tenute presenti. In primis il timo in gravidanza dovrebbe essere consumato con moderazione perché potrebbe provocare una nascita prematura o un aborto.

Va somministrato con attenzione anche ai bambini, a chi soffre di ipotiroidismo e problemi gastrici come l’ulcera. Un consumo eccessivo di timo potrebbe causare fenomeni di nausea e vomito, mentre potrebbe anche scatenare allergie nei soggetti predisposti.

Con le dovute cautela, però, si può sfruttare il timo per proprietà e usi indicati.

Loading...
Advertisement
Top