Verde, giallo o rosso i peperoni sono il simbolo dell’estate, con i suoi colori vivaci ed il suo sapore particolare da quel tocco in più alle pietanze da portare in tavola.

Purtroppo il peperone non è apprezzato da tutti in egual misura, c’è chi ne va matto ma c’è anche chi lo trova indigesto e lo allontana dalle ricette. Ma tutti coloro che amano il peperone devono sapere che questo ortaggio è un alleato della forma fisica e della giovinezza.

Tutti i benefici del peperone


Il peperone è poverissimo di calorie, solo 23 ogni 100 grammi, poiché è composto in larga misura di acqua e ricco di fibre, quindi nonostante la sua rinomata "pesantezza" in termini di digeribilità, in realtà il peperone è un ortaggio light, da tenere fortemente in considerazione anche da un punto di vista dietetico.

Massiccia è poi la presenza di vitamine:
La Provitamina A (beta carotene)
utile a contrastare l'invecchiamento della pelle e rassodarla, benefica per la riproduzione cellulare, oltre alle ben note proprietà che la rendono la vitamina per eccellenza per la salute dell'occhio e della vista (si trasforma in retinolo)
Vitamina C antiossidante, contrasta i radicali liberi e aiuta a rimanere giovani; disintossica da sostanze inquinanti; farmaci, aiuta a proteggere le cellule dagli effetti dalle radiazioni; tonifica  ed elasticizza il sistema cardiocircolatorio, prevenendo arteriosclerosi e altre malattie; rinforza - come noto - il sistema immunitario e alcuni studi stanno dimostrando che aiuta nella prevenzione di tumori avendo proprietà anti-cancerogene; dovete sapere inoltre che questa vitamina è contenuta nel peperone in misura persino  maggiore rispetto agli agrumi.
Altre vitamine contenute in buona misura nei peperoni sono: le Vitamina B6 e B2, che stimolano il metabolismo basale aiutando a bruciare grassi, e aiutano a ricostituire combattendo stanchezza e spossatezza, la Vitamina K - che mantiene sane e forti le ossa - e la Vitamina E essenziale e benefica per la pelle.
Il Peperone ha inoltre buoni quantitativi di minerali ed oligo-elementi essenziali: Potassio, Fosforo,Magnesio e Calcio e un discreto contenuto di Ferro (5% RDA/100g), Rame, Manganese, Zinco e Selenio. Ridottissimo è invece il contenuto di Sodio, il ché lo rende adatto anche a diete iposodiche per ipertesi.
E ci fermiamo qui per non citare altre vitamine ed elementi nutrizionali benefici contenuti in quantità minori. Insomma, abbiamo a che fare con una sorta di multi-vitaminico naturale, un ortaggio davvero completo.

Ma perché le vitamine arrivino integre al nostro organismo sarebbe opportuno consumare i peperoni crudi (ad esempio a condimento di un'insalata), perché essendo molto fragili, in cottura molte vitamine andrebbero perse, tuttavia, oltre alle vitamine, sul peperone crudo permane una sostanza che li rende indigesti, la capsicina, contenuta essenzialmente sulla buccia. Ovviamente è possibile trovare un compromesso: scottarlo velocemente sulla griglia e togliere la pelle velocemente, in questo modo il peperone sarà più digeribile. Dovranno essere tolti ovviamente anche i semi, posti all'interno, che in bocca risulteranno piccanti e pungenti.

Sapevate che... Ad ogni colore del peperone corrisponde una particolare virtù? 

Il peperone verde ha un’azione depurativa, vengono raccolti in anticipo rispetto alla maturazione ed è per questo che hanno un gusto più deciso. Ideale per la preparazione di insalate o per la classica peperonata. Sono verdi anche i “friarelli” i peperoni di origine campana simili ai peperoncini nella forma ma dolcissimi nel sapore.

Il peperone giallo invece ha una spiccata azione antiossidante, usato nella preparazione di sughi per renderli più corposi grazie alla sua polpa tenera e succosa.

Il peperone rosso infine ha un potere saziante che aiuta nei regimi alimentari dimagranti. Ha una polpa croccante e zuccherina che li rende ideale per la preparazione di pinzimoni o per la cottura alla brace.