Menù

Verdure Cotte o Crude: Scopriamolo Insieme!

Shares
Read Carefully




Quando si parla di consumare la verdura, i pareri sono spesso discordi. In merito a questo argomento, si possono definire 2 stili di comportamento diversi:

  • il vitalismo che prevede il consumo della verdura previa cottura al fine di evitare che l’apparato digerente lavori troppo per assimilare e digerire il cibo
  • il crudismo che prevede il consumo della verdura senza cottura al fine di assorbire al meglio tutti gli elementi contenuti nelle verdure

Verdure cotte o verdure crude: cosa è meglio fare?

Sin da piccoli, ci siamo sempre sentiti dire che mangiare la verdura ogni giorno fa bene alla salute per il suo elevato contenuto di vitamine e sali minerali. Ma come consumarla per assumere al meglio gli elementi in essa contenuti? E’ meglio cruda o cotta?

Iniziamo con il dire che non c’è una regola unica e precisa dato che per alcune verdure è preferibile la cottura e per altre no.

La questione varia in base a quali sono i suoi nutrienti e dalla quantità che con il calore vengono dispersi.

Significativo è proprio il caso degli spinaci: purtroppo la metà del ferro che contengono svanisce durante la cottura e, per favorire l’assorbimento della quantità rimasta, è necessario condirli con abbondante succo di limone.

Molto più indicata per questo scopo risulta essere un’insalata di spinaci consumati a crudo in modo da non alterare la quantità di questo prezioso minerale.

Non esite tuttavia una regola generale se non quella di prestare attenzione alla stagionalità della verdura,  in quanto non viene “modificata” dal processo di conservazione. A tal proposito è sempre preferibile scegliere verdure di provenienza biologica e dove possibile, a km zero.

E’ essenziale inoltre, prestare attenzione alla modalità di cottura, optando per quelle più salutari:  le verdure grigliate ad esempio sono molto gustose, ma se vengono cotte al vapore sono più leggere e digeribili, e conservano la maggioparte delle loro carateristiche nutrizionali.

Quali sono le verdure da cuocere?

Le verdure contenenti carotenoidi e vitamina A sono preferibili cotte e condite con un po’ di olio extravergine di oliva in modo da favorire l’assimilazione delle vitamine A, D, E, F e K.

Queste verdure sono:

    • carote
    • pomodori
  • peperoni

Alcune verdure sono, invece, da cuocere sempre a vapore per favorirne la digeribilità:

Loading...
    • broccoli
    • cavolfiori
    • melanzane

Fate attenzione soprattutto ai broccoli per non disperdere la vitamina C di cui sono ricchi: devono cuocere solo pochi minuti.

Quali sono le verdure da consumare crude?

Le verdure da mangiare crude sono davvero ricche di sostanze benefiche per il nostro organismo:

    • vitamina C
    • calcio
    • ferro
    • magnesio
    • fosforo
    • fibre
  • acido folico




Alcune delle verdure appartenenti a questa categoria sono:

    • lattuga di tutti i tipi (iceberg, romana e lattughino)
    • rucola
    • songino
    • cetrioli
    • sedano
    • finocchi
  • cavolo rosso

Quali sono le verdure che possono essere consumate in entrambi i modi?


Ci sono anche delle verdure che possono essere mangiate sia crude che cotte in quanto molto digeribili in entrambi i casi e grazie ad una cottura rapida, ad esempio al vapore, mantengono inalterate le loro caratteristiche.

Queste verdure sono:

    • zucchine
    • asparagi
    • spinaci
    • finocchi
    • cicoria
    • pomodori
  • broccoletti (tagliati sottilissimi nell’insalata)

La cottura al forno e quella al vapore, tra l’altro ci consentono l’utilizzo di poco condimento senza che ne venga penalizzata l’appetibilità e il gusto.

E voi quale cottura utilizzate? Se avete consigli, condivideteli con noi…

Loading...
Advertisement
Top