Menù

Verdure primaverili: le proprietà degli asparagi

Shares
Read Carefully
Come è noto la dieta mediterranea, riconosciuta da tutti i nutrizionisti come quella migliore per la salute dell’uomo, consiglia soprattutto il consumo abbondante di frutta e verdure
La natura in questo ci viene incontro, visto che ci sono moltissimi vegetali commestibili, buoni e ricchi di sostanze nutrienti, che possiamo portare in tavola.

Gli asparagi sono una di queste verdure, anche se in realtà in Italia il loro consumo non è molto diffuso. Viceversa gli asparagi andrebbero mangiati perché fanno molto bene all’organismo, e andrebbero acquistati soprattutto nel loro periodo di produzione, quando sono freschi, ovvero in primavera.

© Africa Studio / Shutterstock.com - 288098744

Il nome scientifico dell’asparago è Asparagus officinalis; esistono tre diverse varietà di questa pianta, ovvero bianco, violetto e verde. Il loro sapore è leggermente differente, ma non le loro caratteristiche.

L’asparago è noto fin dall’antichità soprattutto per la sua funzione diuretica e depurativa dell’organismo; inoltre contiene molta vitamina C e potassio. Consumare questa verdura aiuta ad evitare l’insorgenza del diabete di tipo 2 e persino di alcune forme di cancro. Pare inoltre che aiuti a combattere gli stati depressivi.

Detto questo, gli asparagi sono buoni da mangiare crudi, cotti al vapore, oppure usati come ingredienti per ricette gustose e salutari, molo adatte alle prime giornate di bel tempo al fine di rinvigorire l’organismo.

© Elena Veselova / Shutterstock.com - 384421156

Ad esempio, il modo più classico per consumare gli asparagi consiste nell’unirli a delle uova sbattute per fare una bella frittata che può essere servita anche fredda. Oppure, gli asparagi possono essere usati per condire la pasta, meglio ancora, il risotto; si possono mettere all’interno del ripieno delle torte salate e si possono usare come antipasto passati al forno con una fettina di speck e un po’ di formaggio fondente.

Se se ne ha la possibilità, bisognerebbe provare anche l’asparagina, che è una varietà di asparago selvatico non coltivato, più piccolo di quello che si trova in commercio e con un sapore del tutto peculiare.
Leggi anche  I Semi del Cocomero: ecco perchè fanno bene
Loading...
loading...
Advertisement
Top