Durante l’estate si perdono le buone abitudini quotidiane. In vacanza si fa meno attenzione al cibo che si assume, si pratica meno sport... Ci si rilassa, insomma! Al nostro rientro avremo accumulato molte tossine e chili di troppo . Non c’è da allarmarsi, però, perché c’è una soluzione adatta a questo problema.

Devi sapere che i chili di troppo non solo ti obbligano a cambiare i vestiti, ma rallentano la tua attività cerebrale , impedendo al metabolismo di funzionare correttamente. 

E’, però, possibile perdere peso senza troppi sacrifici e senza rinunciare all’assunzione di vitamine e sali minerali. Come? Segui questi 10 importanti consigli per eliminare i chili in eccesso al rientro dalle vacanze :

1. Consumare frutta e verdura di stagione

Ti consigliamo i prodotti di stagione in quanto più freschi e salutari rispetto agli altri.  Consumali crudi se ti è possibile in modo da assimilare al meglio tutti i sali minerali e le vitamine in essi contenuti.  Sbizzarrisciti con mele, mirtilli e lamponi; prediligi le verdure tipiche di settembre come cavoli, patate, carote, cetrioli e ravanelli.

2. Fare pasti leggeri

Evita i cibi pesanti e prediligi quelli ricchi di fibre.  Non farti mai mancare frutta e verdura ad ogni pasto.  Prediligi la carne bianca ed evita i fritti che, per quanto gustosi, risultano dannosi per la linea. Cerca di usare un metodo di cottura leggero, come quella al vapore che mantiene le proprietà degli alimenti e non rende pesanti da digerire i cibi.

3. Fare attività fisica

La corretta alimentazione non basta da sola, deve essere accompagnata da un esercizio fisico costante.  Non importa quale sport tu faccia, l’essenziale è fare del movimento per eliminare la ritenzione idrica, favorire la corretta digestione e diminuire i chili in più. 

4. Usare i condimenti adeguati

Sostituisci il burro con del sano olio di oliva, ancora meglio se extravergine. Cerca di eliminare il sale o, perlomeno, prova a diminuirne la quantità.   Puoi anche provare a sostituirlo totalmente con il limone, le spezie o l ’aceto balsamico.

5. Cercare dei sostitutivi dello zucchero

Generalmente si utilizza lo zucchero semolato, ma le varianti sono molte: zucchero di canna, miele, stevia e dolcificante. Puoi anche provare a consumare gli alimenti senza usare zuccheri. Evita gelati e dolciumi vari, quantomeno per le prime due settimane.

6. Mangiare cereali

Frumento, riso, orzo,mais, avena, segale e sorgo contengono molti sali minerali, zuccheri naturali, vitamine e proteine che mantengono in salute il tuo organismo.  Prediligi i cereali integrali che hanno ancora più proteine ed aiutano ad eliminare le tossine.

7. Mangiare pesce

E’ uno degli alimenti più proteici che ci siano.  Essendo ricco di acidi grassi essenziali, riduce lo stress e previene le infiammazioni.  E’ un alimento digeribile, ma preferisci quello azzurro che è più magro.

8. Evitare il caffè

E’ considerato una sostanza nervina che potrebbe influire, quindi, sul tuo sistema nervoso e cardiovascolare, oltre a provocare acidità in alcuni casi. E’ pertanto necessario limitarne l’assunzione se non riesci a smettere del tutto di berlo: consumane  al massimo due al giorno e fai in modo che uno di essi sia decaffeinato.

9. Utilizzare il coriandolo

Inserisci il coriandolo nella tua alimentazione per depurare il tuo organismo dalle tossine.  Puoi integrarlo, aggiungendolo a succhi, frullati, salse, insalate e molti altri piatti. In commercio esistono anche degli integratori a base di coriandolo.

10. Prestare attenzione alla respirazione

A causa dello stress, dei problemi di lavoro e degli impegni famigliari la qualità del tuo respiro viene a volte compromessa.  Impara a praticare una corretta respirazione per disintossicare l’organismo e rigenerare le cellule: s chiena diritta e respiri fluidi e profondi dovranno essere la regola quotidiana per te!

Questi sono i nostri consigli: prova a seguirli e noterai che gli indesiderati chili estivi se ne andranno in fretta. E’ importante, ricordalo sempre, bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno per permettere all’organismo di eliminare le tossine. L ’attività fisica, qualunque essa sia, deve essere costante.