La dieta libera è un regime alimentare sano ed equilibrato, ideato dalla dottoressa Carla Lertola, che permette al metabolismo di riattivarsi velocemente e bruciare grassi in poco tempo. Questo tipo di dieta, non solo ci aiuterà a perdere peso, ma ci aiuterà a migliorare la nostra salute psico-fisica. 

La dieta libera permette di perdere peso in modo graduale, i primi risultati si hanno già dopo alcuni giorni e man mano che il tempo scorre, sarà sempre più facile abituarsi al nuovo regime alimentare.

Benefici della Dieta Libera

La dieta libera, è un regime alimentare sano e bilanciato , dove sono presenti tutti i nutrienti. Acqua, Carboidrati, Proteine, Grassi, Vitamine e Sali Minerali non dovrebbero mai mancare nella nostra alimentazione. Eliminare del tutto uno di questi alimenti, potrebbe portare ad avere spiacevoli carenze nutrizionali.

Questo tipo di dieta, si basa sul modello mediterraneo della piramide alimentare . Proprio per questo motivo, si prediligono alimenti come olio extravergine d’oliva, frutta e verdura di stagione, pesce, legumi, carni magre (pollo) e formaggi freschi (poco grassi).

Non esistono cibi miracolosi o dimagranti, la dieta libera, si basa sul corretto conteggio delle entrate e delle uscite caloriche. Non è una dieta particolarmente restrittiva, ma ad essa va associata senza ombra di dubbio dello sport.

E’ facilissima da rispettare. Quest’ultima è suddivisa in 3 pasti principali e 2 spuntini . La verdura (essendo poco calorica), può essere consumata liberamente per contribuire al senso di sazietà dopo un pasto.

Non ci sono particolari regole da seguire. Per esempio se si predilige il pane alla pasta, non c’è alcun problema. L’importante è non esagerare. Si chiama Dieta Libera appunto perché lascia davvero la libertà di scegliere cosa mangiare ogni giorno.

Programma alimentare della Dieta Libera

In questo regime alimentare, non esistono cibi vietati. Per decidere cosa mangiare giorno dopo giorno, potete seguire lo schema alimentare proposto dalla dietologa Carla Lertola.

Menu del Lunedì:

Colazione: Caffelatte (caffè con 150 ml di latte scremato o parzialmente scremato), 3 fette biscottate (meglio se integrali) con 2 cucchiaini di marmellata (meglio se biologica o senza zuccheri aggiunti).

Spuntino: Una banana

Pranzo: Panino con prosciutto (meglio se integrali da 70/80 gr. e 60 gr. di prosciutto crudo). Insalata con ravanelli e carote. Un pompelmo.

Spuntino: Una mela

Cena: Gnocchi con le verdure (200 gr di gnocchi con verdure stufate), una tagliata con rucola (120 gr.)

Menu del Martedì:

Colazione: Una tazza di tè, yogurt magro (o di soia), 3 biscotti secchi (30gr)

Spuntino: Una pera

Pranzo: Orecchiette con le cime di rapa (70-80 gr di pasta, cime di rapa in abbondanza). Frittata con le verdure (2 uova e zucchine, da fare al forno). Ananas fresco.

Spuntino: Yogurt magro o di soia

Cena: Pasta e ceci (70-80gr, 60 gr di ceci secchi). Melanzane grigliate e pomodorini.

Menu del mercoledì

Colazione: Una tazza di tè, un bicchiere di latte parzialmente scremato (150ml) un plum cake (30 gr).

Spuntino: Una mela

Pranzo: Salmone al forno al limone (150 gr), un panino integrale (70-80 gr). Insalata di finocchi e arance.

Spuntino: Yogurt magro alla frutta o bianco

Cena: spaghetti al pomodoro fresco (70-80 gr di pasta, pomodorini a volontà). Petto di pollo alle erbe (120 gr di pollo, erbe aromatiche a piacere). Una mela.

Menu del Giovedì

Colazione: una tazza di tè, una fetta di torta margherita (30gr), una spremuta d’arancia.

Spuntino: Yogurt magro alla frutta o bianco

Pranzo: trenette al pesto (pasta 70-80 gr, due cucchiaini di pesto), insalata verde con tonno (150 gr al naturale). Un pompelmo.

Spuntino: 10 fragole

Cena: Pasta e fagioli (pasta 70-80 gr, fagioli in scatola 150 gr.). Insalata di carciofi.

Menu del Venerdì:

Colazione: caffè, yogurt magro e 3 biscotti secchi (30gr).

Spuntino: una spremuta d’arancia o di pompelmo.

Pranzo: orata al cartoccio con patate (150 gr di pesce, 200 gr di patate). Insalata mista (solo di verdure). Una mela.

Spuntino: 3 o 4 noci.

Cena: Zuppa d’orzo e lenticchie (70-80 gr di orzo, 60 gr di lenticchie). Insalata verde o mista.

Menu del Sabato:

Colazione: caffè, latte parzialmente scremato (150 ml), cereali in fiocchi (30 gr)

Spuntino: centrifugato di mele e kiwi.

Pranzo: Tomino alla piastra (60 gr), insalata, patate bollite (200 gr)

Spuntino: 2 pesche

Cena: riso con i gamberetti (70-80 gr di riso, 120 gr i gamberetti sgusciati). Zucchine trifolate.

Menu della Domenica:

Colazione: Tè, uno yogurt magro, una fettina di torta paradiso (30 gr)

Spuntino: una spremuta

Pranzo: penne al gorgonzola (70-80 gr di pasta, 60 gr di formaggio). Caponata di peperoni e melanzane.

Spuntino: una coppetta di macedonia con frutta fresca di stagione

Cena: un hamburger di carne o di soia (150 gr), un panino (70-80 gr) e insalata verde.

Questo è solo un esempio di menu settimanale. Ma vediamone un altro, che prevede pasti più semplici e meno elaborati di quest’ultimo:

Menu del Lunedì: 

Colazione: caffè o una tazza di tè con 3 biscotti secchi integrali (30 gr)

Spuntino: un frutto o uno yogurt magro alla frutta

Pranzo:  frittata (2 uova) con erbe, insalata mista e pane di kamut o integrale (70-80gr).

Spuntino:   un frutto fresco di stagione

Cena: pasta integrale (70-80gr) condita con ceci (perfetti i ceci sottovuoto cotti a vapore, 60 gr) e zucchine.

Menu del Martedì:

Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato (150 ml) con una porzione di cereali (70 gr)

Spuntino: un frutto fresco di stagione

Pranzo: Bresaola (60 gr), rucola e pane ai 5 cerali (70-80 gr)

Spuntino: yogurt magro alla frutta o un frutto fresco di stagione

Cena: Risotto (80 gr) con gli asparagi e parmigiano. Verdure grigliate a volontà.

Menu del Mercoledì:

Colazione: Yogurt magro o alla frutta, una porzione di cereali (70 gr)

Spuntino: un frutto fresco di stagione o una spremuta

Pranzo: Insalata di pollo (120 gr)con verdure grigliate. Pane integrale (70–80gr).

Spuntino: un frutto fresco di stagione o un centrifugato

Cena: Couscous (70–80 gr) con gamberetti (150 gr) bietole (è possibile acquistare quelle già pulite nella busta, l’importante che siano BIO), sedano e finocchio. 

Menu del Giovedì:

Colazione: caffè e tè con 3 fette biscottate e 2 cucchiaini di marmellata.

Spuntino: un frutto fresco di stagione o uno yogurt magro

Pranzo: insalata di spinaci freschi e mozzarella (50 gr). Pane di segale (70-80 gr).

Spuntino: un frutto fresco di stagione o un centrifugato

Cena: tagliata di tonno fresco (150 gr) al sesamo, pane di segale (70-80 gr) e insalata mista.

Menu del Venerdì:

Colazione: 1 tazza di latte parzialmente scremato (150 ml) con 3 biscotti secchi (30 gr).

Spuntino: un frutto fresco di stagione o una spremuta

Pranzo: Bulgur (80 gr) con fagiolini, pomodori, carote e basilico.

Spuntino: un frutto fresco di stagione o uno yogurt magro alla frutta

Cena: Arista di maiale (120 gr), verdure al vapore e pane integrale (70-80 gr).

Menu del Sabato:

Colazione: uno yogurt magro, 3 fette biscottate integrali e 2 cucchiaini di marmellata.

Spuntino: un frutto fresco di stagione o un centrifugato

Pranzo: riso basmati (80 gr) con prosciutto cotto (60 gr) e insalata mista di verdure

Spuntino: un frutto fresco di stagione o una spremuta

Cena: misto di pesce (120 gr) (coda di rospo, vongole, gamberetti, pomodori pachino) in padella, verdure grigliate e pane integrale (70-80 gr).

Menu della Domenica:

Colazione: caffè o tè con 3 biscotti secchi integrali (30 gr)

Spuntino: un frutto fresco di stagione o uno yogurt magro alla frutta

Pranzo: riso (80 gr) con fave, cicoria e pecorino. Verdure grigliate.

Spuntino: frutto fresco di stagione

Cena: insalata mista con feta greca e crostini di pane (80 gr)

I menu della Dieta Libera, possono variare di settimana in settimana, lo stesso quantitativo di proteine può essere sostituito con altre proteine, così come i carboidrati e le verdure. 

Regole della Dieta Libera

Una delle regole base di questa dieta è quella di praticare un po’ di sport o di fare un po’ di movimento (almeno 1 oretta al giorno). Q uesto tipo di dieta è adatta a tutte coloro che vogliono perdere due taglie in pochissimo tempo . E’ rivolta esclusivamente a persone sane e senza particolari problemi di salute. 

Per quanto riguarda l’alimentazione, il consumo di cibi fritti, industriali e dolci sarebbe da abolire totalmente.  Sono da preferire alimenti a basso contenuto di grassi

Puoi seguire lo schema che preferisci con gli alimenti che più ti piacciono. Ovviamente, se sei intollerante a qualche tipo di alimento, lo andrai a sostituire con uno simile.

Tutte le indicazioni fornite in questo articolo hanno uno scopo esclusivamente INFORMATIVO e non vogliono sostituire in alcun modo il parere di medici, nutrizionisti e dietisti.