Menù

Bacche di Goji come assumerle per dimagrire?

Shares
bacche di goji per dimagrire
Read Carefully

Le bacche di goji sono i piccoli frutti rossi di una pianta che si chiama Lycium Barbarum, originaria del Tibet. Oggi si possono trovare anche nei nostri supermercati: infatti anche in Occidente le bacche di goji hanno incontrato grande fortuna per via della loro qualità di “superfood“. Sono nutrienti e fanno bene all’organismo; inoltre possono anche essere un ottimo coadiuvante nelle diete dimagranti.

Bacche di goji per dimagrire: consigli

Le bacche di goji aiutano a dimagrire per diversi motivi. Il primo è molto semplice: sono ricche di fibre che offrono un grande senso di sazietà. Al contempo hanno pochissime calorie. Quindi usarle come spuntino spezzafame serve a non ingozzarsi di junk food senza però avvertire i morsi dell’appetito.

Inoltre le bacche di goji sono ricche di antocianine, sostanze antiossidanti che servono a ridurre l’accumulo adiposo. Possiedono inoltre una buona percentuale di cromo e zinco, minerali utili per attivare il metabolismo e favorire lo smaltimento del grasso in eccesso. Infine, danno una notevole energia senza però incidere sull’indice glicemico dell’organismo.

Naturalmente non è solo mangiando le bacche di goji che si può dimagrire: è necessario assumerle all’interno di un regime alimentare regolare, controllato e ipocalorico. Fondamentale, ai fini del dimagrimento, è anche fare esercizio fisico.

Per l’assunzione delle bacche di goji la dose giornaliera consigliata è di 15 grammi, che contengono 54 calorie. Scegli sempre un prodotto biologico di buona qualità. Se ti è possibile, coltiva le bacche fresche sul balcone di casa. In alternativa, le puoi trovare essiccate in commercio.

Se vuoi qualche consiglio su come consumare le bacche di goji, ricorda che se le acquisti essiccate prima devi farle rinvenire in un po’ di acqua, come faresti con l’uvetta. Puoi usarle come snack salutare, o metterle nello yogurt insieme al muesli della colazione.

Loading...
Leggi anche  Benefici pappa reale: quali sono

Molto efficace è il succo di bacche di goji, che amplifica le loro virtù positive. Lo puoi preparare frullando insieme un kiwi, un limone spremuto, mezzo bicchiere di acqua e 8 bacche. Se infine, per qualche motivo, il sapore di questi frutti non ti piace, in erboristeria puoi trovare delle capsule che ne contengono gli estratti. Ricorda di seguire le dosi consigliate.

Bacche di goji controindicazioni

bacche di goji
Fonte: WellBeingArt

Non si deve commettere l’errore di credere che queste bacche possano essere assunte senza problemi, solo perché sono un prodotto naturale. Anche le bacche di goji hanno controindicazioni che devono essere conosciute. Ad esempio, si deve sapere che appartengono alla famiglia delle Solanacee, la stessa dei pomodori. Se si è allergici, possono dare problemi.

Inoltre potrebbe causare un aumento della pressione arteriosa in chi soffre di ipertensione, e interagire con determinati farmaci. Prima di assumerle, chiedi sempre al tuo medico di fiducia che conosce la tua anamnesi. Inoltre evitale se sei in gravidanza o allatti, perché contengono molto selenio che potrebbe nuocere al tuo bambino.

Tenendo presenti queste informazioni, se non hai particolari controindicazioni usa con tranquillità le bacche di goji non solo per coadiuvare la tua dieta dimagrante, ma anche per aiutare il tuo corpo a restare sempre in forma e in salute in modo naturale.

Loading...
loading...
Advertisement
Top