Menù

Come dimagrire bevendo acqua di melanzana e limone

Shares
Read Carefully

La melanzana ha tante proprietà interessanti per il nostro organismo. Oltre ad essere ricca di fibre, di per sé ha poche calorie, ma avendo una consistenza spugnosa è anche un alimento capace di assorbire oltremodo i grassi di cottura, per questo sarebbe meglio evitare di friggerle.

Tuttavia, quando viene cucinata in modo sano, questa sua caratteristica  fa sentire sazi prima e quindi ne viene consigliato l’utilizzo anche in caso di un regime alimentare ipocalorico in quanto fa dimagrire. Combatte la cellulite, aiuta la digestione, ed è benefica anche il per fegato e la cistifellea. 

La melanzana è poi fonte di potassio e altri minerali, antiossidanti, amminoacidi essenziali e, ultimo fattore ma non meno importante, abbassa il colesterolo.

Leggi anche:
5 rimedi naturali per abbassare il colesterolo

La melanzana non è molto conosciuta per le sue proprietà dimagranti, eppure grazie all’elevato contenuto d’acqua e di fibre, e alle poche calorie è un’ottima alleata della dieta. 

Com’è possibile dimagrire con l’acqua di melanzana? 

La spiegazione ci viene data dalla presenza di saponina, una sostanza che diminuisce l’assorbimento dei grassi. I nutrizionisti consigliano di bere acqua di melanzana per disintossicare il corpo e migliorare le funzioni renali perché agisce come diuretico

Grazie poi al contenuto di fibre, offre un valido sostegno per le funzioni intestinali prevenendo problemi di costipazione e la sindrome dell’intestino irritabile. 

Bevi un bicchiere di succo di melanzana prima del pasti principali per ridurre l’assorbimento  dei grassi. 

Ovviamente, affinché sia possibile ottenere risultati soddisfacenti, è opportuno seguire una dieta ipocalorica e praticare almeno mezz’ora di attività fisica al giorno.

L’acqua di melanzana da sola non basta.

Abbassa il colesterolo

L’estratto di melanzana stimola la produzione di bile e consente di velocizzare il metabolismo dei grassi riducendo l’assorbimento del colesterolo ‘cattivo’. Bere acqua di melanzana è un trattamento consigliato in caso di ipercolesterolemia

Leggi anche  Per perdere i chili di troppo, aggiungi alla dieta questo gustoso succo

Preparazione dell’acqua di melanzana

Prima di tutto, ricordati di non mangiare assolutamente la melanzana cruda. Contiene una sostanza tossica chiamata solanina e se la mangi senza prima cucinarla potresti avere mal di stomaco e mal di testa. Quando scegli le melanzane al mercato, opta per quelle dure.

Ingredienti

Loading...
  • Una melanzana abbastanza grande
  • Mezzo litro d’acqua
  • Succo di un limone

Procedimento

Sbuccia la melanzana e tagliala a pezzettini. Mettila in una ciotola d’acqua (mezzo litro) e lasciala lì per qualche ora. Se preferisci, fallo il giorno prima così la mattina è pronta. Una volta che ha assorbito quasi completamente l’acqua, versa tutto in un pentola e falla riscaldare. Fai bollire per almeno 15 minuti. Mentre l’acqua bolle, aggiungi succo di limone e abbassa la fiamma continuando la cottura ancora per 10 minuti

Versa in un frullatore per unire bene polpa e acqua e avere un succo bilanciato.

Ricordati che devi bere l’acqua di melanzana 15 minuti prima del pasto principale e nei giorni in cui stai seguendo la tua dieta. Puoi aggiungere ulteriore succo di limone, perché il sapore altrimenti è un po’ amaro, e così almeno è più piacevole da bere. 

Bevi questo succo ogni giorno per dimagrire e abbassare il colesterolo. Non dimenticarti di seguire una dieta a basso contenuto di calorie e fare attività fisica per dimagrire più in fretta. 

Controindicazioni

È meglio non assumere melanzane se hai una patologia gastrointestinale come ulcera, gastrite e in caso di difficoltà digestive. 

Ricordati poi, se soffri di diabete e segui una terapia insulinica, che questa verdura ha pochi carboidrati e calorie, quindi potresti andare incontro ad ipoglicemia se non inserita in una dieta ipoglucidica bilanciata. 

Loading...
loading...
Advertisement
Top