Menù

Devi tenere sotto controllo il peso? ecco frutta e verdura da limitare

Shares
Read Carefully

Tenere il peso sotto controllo non è solo per motivi estetici, ma spesso diventa un’esigenza per mantenere o ripristinare il proprio stato di salute. Un eccessivo peso incide sulle proprie capacità motorie, sulla pressione sanguigna, sul riposo notturno, e se si tratta di combattere l’obesità allora i rischi crescono come la possibilità di compromettere il pancreas e diventare diabetici o sottoporre il cuore a un grande sforzo per pompare il sangue sotto il peso del grasso.

Ci sono alcuni cibi pur essendo verdura o frutta che è necessario limitare nella propria dieta per tornare in carreggiata o a mantenere il proprio peso, ci sono alcuni falsi miti da sfatare per un’ alimentazione corretta, ecco indicazioni sui verdure e frutta da evitare per essere in forma

VERDURE DA LIMITARE

PATATE:

 queste sono il primo ortaggio di cui limitarne il consumo dato il loro elevato contenuto di amidi, che una volta cotti, nel processo di digestione non sono altro che zuccheri. Inoltre sarebbe utile evitare di assumere troppi amidi durante il pasto per cui non abbinare se possibile patate al pane e alla pasta. Anzi per limitare l’assorbimento di amidi sarebbe notevolmente utile abbinare una porzione abbondante di verdure cotte o crude che sono ricche di fibre capaci di rallentare l’assorbimento degli zuccheri. Sfatiamo quindo il mito di un piatto leggero di patate bollite!

RAPE COTTE: 

hanno un elevato contenuto di zuccheri quindi è necessario limitarne il consumo nonostante siano ricche di antiossidanti. Meglio assumerla cruda a fettine sottili con olio e limone.

CAROTE COTTE: 

chi non ha mai pensato: sto leggero e mangio qualche carota bollita! E no! Sono ricche di amidi e con la cottura questi si trasformano in zuccheri, la carota va assunta solo cruda per beneficiare delle sue proprietà senza perdere di vista il controllo del peso.

FRUTTA DA LIMITARE

ANANAS: 

dicono che sia un toccasana come brucia grassi eppure ha un notevole contenuto zuccherino, e si sa che se non viene smaltito in breve il corpo, con l’azione dell’insulina, decide di conservarlo per eventuali tempi di magra creando le zone di grasso.

FICHI ed UVA:

 sono ricchi di calcio ed importanti enzimi digestivi, ma presentano un elevato contenuto zuccherino, tra i più alti tra tutti i frutti, è dunque necessario non concedersene troppi se si vuole controllare il peso

Loading...

BANANE: 

è un frutto fortemente calorico, ben 90 kcal per 100grammi, ma è di certo molto difficile abbuffarsi di banane per la sua pastosità. Il consumo non è mai eccessivo di questo frutto ma è meglio consumarlo più acerbo che troppo maturo, o le calorie aumentano e pure il peso!

FRUTTA SECCA:

 ricca di omega 3, di acidi grassi insaturi, un vero toccasana per la salute, ma solo se si tratta di un frutto al giorno, perché il loro contenuto calorico è davvero molto alto! Serve più di 1 ora di corsa per smaltire qualche nocciolina!

 

Leggi anche  Combinazioni Alimentari per Perdere Peso senza Fare Troppi Sacrifici

Un ultimo consiglio che riguarda però i cereali e che è un mito da sfatare: per stare leggeri evitate un piatto di riso in bianco, il suo contenuto di carboidrati e di amidi una volta cotto è cosi elevato da essere tra i nemici della linea!

Se proprio volete sgarrare con l’assunzione dei cibi da limitare ricordate che se assumete nello stesso pasto anche una buona porzione di verdure che sono fibre, rallenta notevolmente l’assorbimento degli zuccheri.

Se davvero si desidera raggiungere un peso ideale per la propria salute incrementate il più possibile il movimento, non serve andare in palestra, ma è sufficiente avere alcuni accorgimenti durante la giornata: fare le scale ed evitare l’ascensore, andare a piedi a fare la spesa, scendere qualche fermata prima dell’autobus. Piccoli gesti che uniti ad un’alimentazione corretta, con un apporto limitato di frutta e verdura troppo zuccherina, vi porteranno verso il risultato sperato!

 

Loading...
loading...
Advertisement
Top