Menù

Yoga per dimagrire: i vantaggi di questo sport e le posizioni migliori

Condivisioni
Leggi con attenzione

Posso praticare Yoga per dimagrire? Prima di entrare nel merito di quest’argomento devi sapere che lo Yoga, come direbbero molti, non è solo uno sport o un modo per migliorare il proprio aspetto fisico. 

Questa è una pratica molto più profonda che non si ferma all’esercizio muscolare ma permette anche di affrontare con maggior sollievo la propria vita, ci aiuta ad abbattere lo stress e combattere l’ansia. Le posizioni yoga infine, ci aiutano nella meditazione e permettono di aumentare il nostro livello di energia sia fisica sia mentale. 

I benefici dello Yoga sono innumerevoli, per questo motivo sono sempre di più coloro che scelgono di praticarlo e di usufruire dei suoi benefici. Vediamo però, insieme quali sono i suoi vantaggi e perché lo yoga fa dimagrire. 

Perché lo Yoga fa dimagrire?


Lo Yoga fa dimagrire? Adesso voglio risponderti sinceramente a questa domanda, praticare tutti i giorni lo yoga effettivamente permette di dimagrire, perdere peso e migliorare il proprio stato psico-fisico. 

La pratica delle Asana ossia delle posizioni Yoga permette di bruciare i grassi e le calorie. Infatti, il mantenimento di una specifica posizione per un periodo che va tra i 30 e i 60 secondi, innesca un processo brucia grassi non solo durante l’esercizio ma anche per il resto della giornata. 

Oltre al vantaggio meramente fisico che offre la possibilità di aumentare il metabolismo i motivi per il quale lo yoga fa dimagrire sono diversi. Vediamoli insieme: 

Riduce lo stress: un programma continuo con specifiche asana permette di aumentare il livello di meditazione e ridurre notevolmente lo stress. Quando siamo stressati infatti tendiamo a mangiare di più, non solo produciamo dosi maggiori di cortisolo (ormone che entra in azione in risposta allo stress). Il cortisolo stimola l’appetito e al contempo fa depositare i grassi sia nell’area della vita sia della pancia. Infatti, lo yoga fa dimagrire pancia e fianchi, perché limita la produzione di cortisolo. 

Maggiore coscienza del corpo: la pratica di questa disciplina permette di riuscire a comprendere meglio quali sono gli stimoli del corpo. Infatti, lo yoga con la meditazione permette di capire quando si ha realmente fame o sete, e quando invece si è solo stressati quindi l’appetito che si sente non è reale. 

Migliora il sonno: quando si dorme male o poco si tende a ingrassare. Durante la notte il nostro corpo brucia calorie e ripristina le energie. Se si dorme male non si riesce a bruciare in modo ottimale le calorie notturne, al contempo in giornata ci si sente privi di energia e si tende a sentire maggiormente il senso di fame

Leggi anche  Le nove regole alimentari per un alimentazione sana

Lo yoga dunque permette di perdere peso, ma anche di migliorare il proprio stato di salute generale. Si riesce a mangiare meno, a evitare abbuffate dovute allo stress, si dorme meglio e di conseguenza si ottiene anche una pelle più luminosa ed elastica. I vantaggi dello Yoga per dimagrire sono così tanti che se inizi a praticarlo, difficilmente riuscirai a rinunciare alla sua pratica. 

Loading...

Posizioni Yoga per dimagrire: quali sono le migliori

Naturalmente per fare un percorso di Yoga completo sarebbe meglio seguire delle lezioni specifiche condotte da un maestro. Infatti, gli esercizi di yoga per dimagrire sono molti e spiegati da un esperto possono offrirti maggiori risultati in tempi brevi. In ogni caso, se non hai tempo o non ci sono corsi yoga nel tuo paese o città puoi scegliere di seguire gli innumerevoli corsi online dedicati a questa pratica. 

Ma quali sono le posizioni migliori? Eccone alcune: 

Posizione del saluto al sole: questa è una serie di posizioni ripetute in sequenza che permettono di ottenere diversi benefici quali: maggiore energia per affrontare la giornata, aumento del metabolismo, innesco di un processo brucia grassi nell’organismo. Questa posizione si esegue al mattino appena svegli rivolti verso il punto dove sorge il sole. 

Posizione del saluto alla luna: anche in questo caso è prevista una selezione di posizione che si ripetono in sequenza, e che permettono di dormire meglio, allentare lo stress, e ottenere tutti i vantaggi relativi a un buon sonno e al riposo che ne deriva. Questa posizione dev’essere eseguita la sera prima di andare a dormire. 

Posizione del loto: per rilassarsi e di conseguenza innescare il dimagrimento di pancia e fianchi, la posizione del loto (una delle asana più famose nel mondo dello Yoga), permette di rilassare il corpo, raddrizzare la schiena e migliorare la circolazione sanguigna. 

Posizione del guerriero: se desideri sapere come snellire le cosce con lo Yoga, devi sapere che questa è l’asana migliore da eseguire. Infatti, questa permette di lavorare appieno sulle gambe, riuscendo così a snellire l’interno cosce e i polpacci. 

Queste sono solo alcune delle posizioni yoga per dimagrire, per ottenere vantaggi su tutto il corpo io ti consiglio di seguire una lezione completa che permette di dimagrire sia dalla parte superiore sino a quella inferiore. 

Loading...
loading...
Advertisement
Top