Il sovrappeso anche se entro certi limiti non viene considerata una vera e propria malattia, di fatto rappresenta un fattore di rischio per la salute del sistema circolatorio oltre che dell’apparato scheletrico, soprattutto a carico della colonna vertebrale e delle articolazioni.

L’ accumulo di grasso , che può verificarsi non solo a causa di abitudini alimentari scorrette, ma anche per motivi legati al metabolismo o a disfunzioni ormonali, è spesso accompagnato – anche se non sempre – da un aumento dei livelli di colesterolo LDL (comunemente detto cattivo) nel sangue, che depositandosi lungo la parete dei vasi ne determina l’indurimento e ne restringe il calibro, riducendo di conseguenza l’afflusso ematico ai vari organi e predisponendo il soggetto a malattie cardiache.  

 eranicle/shutterstock share

Per ridurre i rischi legati all’ipercolesterolemia uno degli aspetti fondamentali è rappresentato dalla prevenzione , che tutti abbiamo il dovere di applicare per mantenerci in salute .  

Per prima cosa rivolgersi al proprio medico per fare dei controlli periodici, adottare uno stile di vita sano , scegliere un regime alimentare adeguato senza eccedere nel consumo dei grassi e di cibo ’spazzatura’, fare una moderata attività fisica, limitare gli alcolici e delle sigarette se fumi.

I farmaci prescritti dagli specialisti per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo in genere sono efficaci, ma non del tutto privi di effetti collaterali, per questo alcuni rimedi naturali possono essere un valido aiuto soprattutto nei casi lievi o in concomitanza di una terapia medica specifica.

artproem/shutterstock share

Tra i tanti rimedi casalinghi basati sull’utilizzo di ingredienti naturali, da preparare comodamente a casa, quello che ti proponiamo sfrutta le proprietà benefiche della cannella, dello zenzero e dei ravanelli dal grande potere depurativo e disintossicante. Questi grazie alla presenza di zolfo sono in grado di bilanciare il PH dell’organismo e di ripulire i vasi sanguigni dalle scorie che derivano dai processi metabolici

Come preparare uno sciroppo per ridurre i livelli di colesterolo cattivo nel sangue:

Dopo aver pulito e lavato 130 grammi di ravanelli e 2 cm di radice di zenzero , inseriscili nel frullatore aggiungendo il succo di 3 limoni e 2 cucchiaini di cannella in polvere. Azionalo e frulla fino ad ottenere un composto omogeneo. Se non vi sono particolari controindicazioni sull’utilizzo del miele, potrai aggiungerne 3 cucchiaini per dolcificarlo. 

HandmadePictures/shutterstock share

Assumi 1 cucchiaino di questo ’sciroppo’ al mattino a digiuno e uno nel pomeriggio sempre a stomaco vuoto, per 3 settimane. Oltre a ripulire le arterie ti aiuterà anche a perdere qualche chiletto di troppo.

Attenzione : i ravanelli possono causare flatulenza e irritazione delle mucose intestinali. Ne viene sconsigliato l’uso in caso di gastrite o colite , e in caso di calcolosi renale.