Molto spesso sulla nostra pelle possono comparire delle imperfezioni , causate dall’accumularsi delle impurità o da uno stile di vita poco sano. Ad esempio, non è inusuale che sul volto compaiano dei brufoletti , o delle antiestetiche macchie ; sulle mani e sui piedi possono comparire verruche e vesciche.

Naturalmente in commercio esistono tanti prodotti capaci di mandare via questi inestetismi , ma sono medicinali costosi e non sempre scevri da effetti collaterali. Come spesso accade, può essere interessante provare ad applicare qualche  “rimedio della nonna”, che è sempre più economico e ha spesso effetti anche migliori.

Eccoti alcuni trucchetti che puoi usare per eliminare alcuni specifici problemi della pelle.

Cominciamo con i brufoletti. Uno dei rimedi più efficaci è l’ aglio , che ha un potente effetto antibatterico. Devi triturarne uno spicchio in modo molto minuto, applicando poi la poltiglia sulla parte da curare. Lascia agire per quattro ore poi risciacqua accuratamente. Ripeti per una volta al giorno.

Fonte: belleza.uncomo.com share

Un altro rimedio si ottiene mescolando olio di ricino e bicarbonato di sodio. Queste due sostanze devono essere mischiate insieme fino a formare una pasta che applicherai sulla pelle con una garza. Devi far agire per una notte intera e poi al mattino risciacquare con acqua fresca. Anche in questo caso devi ripetere il trattamento più volte.

Infine puoi provare con l’ aceto di mele . Imbevine un batuffolo di cotone e poi applicalo sui brufoletti tenendolo fermo con un cerotto. Lascialo in posizione per otto ore e ripeti finché non vedi i primi risultati.

Passiamo ora alle verruche , che oltre che brutte sono anche molto fastidiose. Un rimedio che puoi usare in estate prevede l’uso dei fichi non maturi : quando vengono tagliati producono una sorta di latte vegetale che è un vero toccasana per mandare via le verruche. Metti questa sostanza sulla verruca, lasciala agire per un paio di ore e poi lava via il tutto.

Fonte: gliamicidelblaster

Un altro rimedio che puoi avere a disposizione sempre è la buccia di banana : strofinala ogni sera per due settimane sulla verruca e lascia agire per tutta la notte.

Anche contro le verruche l’ aceto di mele è un ottimo rimedio. Come con i brufoletti, non devi fare altro che inzuppare un dischetto di cotone con l’aceto e poi applicarlo sulla parte da trattare. Lascialo agire una notte intera fino a che della verruca non resterà che il ricordo!

L’ultimo rimedio è il miele , applicato in purezza sulla parte da curare e lasciato agire tutta la notte, coperto con una garza.

Veniamo infine alle macchie scure , che possono essere causate da un’eccessiva esposizione al sole o dall’invecchiamento della pelle. In questo caso puoi usare il succo di limone, una cipolla o l’aloe vera .

Fonte: medicineacnenaturally

Il succo di limone si applica sulle macchie con del cotone; è preferibile farlo agire durante la notte perché di giorno non bisogna esporsi al sole.

La cipolla deve essere grattugiata, messa sulla macchia e lasciata agire per 15 minuti, ripetendo l’operazione ogni giorno fino a che la macchia non sia sparita.

Infine, si può usare l’aloe vera: taglia una foglia e mettine il gel sulla macchia. Fai agire per mezzora poi risciacqua. Ripeti ogni giorno fino a quando non vedrai risultati. E li vedrai senza dubbio!