Molti dei medicinali antinfiammatori che possiamo trovare in farmacia e che spesso assumiamo con tanta leggerezza contengono ibuprofene , una sostanza che se assunta in sovradosaggio può causare problemi gravi al muscolo cardiaco.

Al di là che si abusi di un farmaco, però, c’è da dire che nei medicinali, anche in quelli che consideriamo più innocui, ci sono sempre sostanze chimiche potenzialmente tossiche che possono avere effetti collaterali indesiderati sulla nostra salute.

Ma, visto che Mamma Natura è provvida e viene sempre in nostro soccorso, perchè non provare prima dei rimedi naturali ? Ci sono tante valide alternative ai farmaci antinfiammatori : noi te ne indichiamo 15.

OLIO ESSENZIALE DI LAVANDA

Fonte: holisticwellness.ca

L’olio essenziale di lavanda si può usare sia esternamente che internamente. Se hai un’ infezione ai denti, alla gola, o all’apparato digerente , metti da 3 a 5 gocce di olio essenziale di lavanda in un cucchiaino di miele e prendine per tre volte al giorno finché l’infiammazione non scompare. Se hai un’infiammazione cutanea metti per 3 volte al giorno una decina di gocce sulla zona interessata e massaggia con cura fino ad assorbimento.

BASILICO

Il basilico è molto efficace contro le infiammazioni e lo puoi coltivare sul balcone di casa per averlo sempre a portata di mano! Metti in infusione 3 o 4 foglie fresche in acqua bollente e bevi l’infuso 2 o 3 volte al giorno finchè l’infiammazione non sia scomparsa.

OMEGA 3

Includi sempre nella tua dieta alimenti che contengono omega 3 , ad esempio pesce, uova, legumi, riso, patate, olio di colza o di lino, mandorle, noci, frutta e verdura . Gli omega 3 sono infatti dei potenti antinfiammatori.