Viene spesso considerata un'erbaccia, ma quando conoscerete tutte le sue proprietà ed i benefici che ha sul nostro corpo e sulla nostra salute resterete senza parole. Stiamo parlando del dente di leone o, più comunemente, tarassaco .

Che cos'è il tarassaco?

Il tarassaco (taraxacum officinale), conosciuto anche come dente di leone o cicoria selvatica o soffione , è una pianta appartenente alla famiglia delle erbacee che si trova sul ciglio delle strade, nelle aree adibite ai pascoli ed in tutti i prati incolti.

Si trova in qualunque continente ed è generalmente considerata una pianta infestante a causa delle sue radici molto fitte. E' riconoscibile per i suoi fiori di un colore giallo intenso. Si consiglia la raccolta per fini alimentari lontano da zone a rischio di inquinamento .

Di questa pianta si utilizza tutto : le radici vengono utilizzate per scopi medici, mentre i fiori e le foglie vengono utilizzati per scopi alimentari.

Le radici del tarassaco possono essere raccolte tra giugno e settembre , invece, le foglie vengono raccolte da ottobre ad aprile.

Cosa contiene il Tarassaco?

Le foglie di questa pianta contengono molte sostanze nutritive :

    vitamina B

    vitamina C

    vitamina E

    potassio

    flavonoidi

    steroidi

    acido linoleico

Quali sono le sue proprietà?

Questa pianta è facile da reperire e, soprattutto, molto economica. I lati positivi, però, non finiscono qui…

Contenendo molti elementi nutritivi, il tarassaco aiuta il nostro corpo in molteplici situazioni. Scopriamo insieme le 8 proprietà benefiche del tarassaco:



    f avorisce la digestione in quanto le sostanze in esso contenute fanno sì che il tarassaco stimoli nel modo corretto il funzionamento della cistifellea, della milza e del fegato e, di conseguenza, la digestione;



    ha p roprietà drenanti e depurative in quantoaiuta il nostro organismo ad eliminare le tossine;


    ha p roprietà lassative , difatti, contrasta la pigrizia intestinale e facilita la regolarità;


    ha p roprietà spasmolitiche ed antireumatiche ;


    è un tonico naturale in grado di ridurre gli effetti dell'alcool a seguito di un'ubriacatura;


    elimina le impurità della pelle e l'acne ;


    migliora la circolazione e contrasta le vene varicose se usato sotto forma di decotto per un pediluvio;


    da energia , infatti, è considerato il sostituto povero del caffè.


Come utilizzarlo?

Il suo impiego è svariato: in cucina è ottimo per la preparazione di gustose insalate , ma non solo. Le foglie posso essere usate per fare delle frittelle ; i fiori, invece, vengono usati per produrre un vino curativo per disintossicare il fegato. Molte persone usano il tarassaco come rimedio naturale sotto forma di succhi o decotti .

In campo agricolo, il tarassaco si pianta ai lati degli orti in quanto contribuisce ad attirare gli insetti buoni , cioè quelli che non danneggiano le colture.

Controindicazioni

Ne è sconsigliato l'utilizzo durante la gravidanza e l'allattamento oppure nel caso di occlusioni alle vie biliari.

A seguito di alcuni studi, il tarassaco potrebbe avere interazioni con alcuni medicinali e, pertanto, è necessario consultare il medico prima dell'assunzione se state assumendo medicine specifiche. Per il giusto dosaggio consultate il vostro erborista di fiducia.

E' anche necessario prestare molta attenzione alla linfa che potrebbe fuoriuscire dal fusto della pianta del tarassaco in quanto potrebbe provocare intossicazioni.