Ogni giorno, la nostra mente deve elaborare moltissime informazioni che vengono raccolte dal nostro cervello. Se poi aggiungiamo un lavoro frenetico ed i problemi quotidiani, allora abbiamo una bomba ad orologeria nelle nostre mani.

Insomma, le pressioni a cui siamo sottoposti possono portare a sviluppare seri problemi di salute come l' Alzheimer , la depressione e l' ansia .

Per rilassarsi e ridurre lo stress abbiamo a disposizione diverse soluzioni: possiamo leggere, seguire dei corsi di meditazione o ritagliare del tempo per svolgere le attività che più rispondono alle nostre passioni.

Tra le tante opzioni abbiamo a disposizione quella di ricorrere all' utilizzo di alcune erbe naturali che aiutano a ridurre i disturbi causati da stress.

4 erbe in grado di combattere stress, ansia e depressione:

Il Rosmarino

E' una delle erbe aromatiche più utilizzate in assoluto per migliorare la perdita di memoria a lungo termine (prospettica) e le prestazioni cognitive.

Un professore inglese, a tal proposito ha effettuato un esperimento interessante considerando come campione 66 individi divisi in due gruppi da 33. 

Al primo gruppo sono stati somministrati dei test cognitivi all’interno di una stanza pervasa dall’aroma di rosmarino, mentre ai membri del secondo gruppo sono stati somministrati gli stessi test all’interno di una stanza priva di aroma.

  Il risultato? Coloro che sono stati esposti al profumo del rosmarino hanno ottenuto risultati decisamente migliori degli altri per merito di un composto denominato 1,8-cineolo, meglio noto come eucaliptolo, che ha tra le tante proprietà quella di stimolare la concentrazione e le funzioni memnotiche. Ecco perché è così efficace per trattare problemi come ansia, depressione e stress.

Per ottenere questi effetti, potete utilizzare l'olio di rosmarino per insaporire i nostri piatti oppure è possibile anche aggiungere il rosmarino nelle varie portate. Le quantità elevate di vitamina B, calcio e ferro gli conferiscono importanti proprietà che aiutano a ridurre lo stress ossidativo, l'infiammazione ed i radicali liberi.

La Menta

E' un'erba dalle proprietà molto benefiche che rinfresca il nostro alito, allevia i problemi allo stomaco e rivitalizza il nostro organismo. Per ottenere questi benefici non è, però, necessario ingerirla.

Uno studio americano ha accertato che semplicemente inalando l'odore della menta piperita, si può contribuire al benessere delle nostre funzioni cerebrali. Questo può migliorare la nostra proprietà di ragionamento, formulare i concetti, ricordare ciò che ci accade e risolvere i problemi. Ci rende, in poche parole, più lucidi e meno distratti. Ciò, a sua volta, riduce i livelli di ansia e fatica ed aumenta la sensazione di calma.

Semplicemente inalando l'aroma di menta, noteremo certamente dei benefici sul nostro organismo come un netto miglioramento della pressione sanguigna, una sensazione di freschezza e maggior reattività.

Il Ginkgo

Il suo utilizzo è poco diffuso, ma il ginkgo è ricco di antiossidanti chiamati terpenoidi che proteggono gli organi da eventuali danni e contrubuiscono a salvagurdare la salute dell' apparato cardiovascolare . Inoltre, ha rilevanza nella lotta contro la cattiva circolazione e il declino delle funzioni cognitive. Popolarmente è conosciuto come “erba del cervello” proprio per i benefici che conferisce a questo organo.

Sono stati condotti diversi studi su questa pianta che confermano la sua efficacia: gli scienziati hanno scoperto che le persone affette da demenza hanno ottenuto miglioramenti dopo aver consumato il Ginkgo, documentandone gli effetti anche sulle cellule nervose danneggiate.   

L'estratto di ginkgo è usato anche per combattere i disturbi provocati dall'ansia. Inoltre, ha la capacità di contrastare il diabete, combattere le allergie e preservare la salute degli occhi. Proprio per quest'ultimo motivo, è consigliato a chi soffre di degenerazione maculare. Questi problemi di salute sono spesso legati alla vecchiaia e possono portare anche alla perdita dell vista.

Il Ginseng

Ha proprietà antinfiammatorie che migliorano l'umore e stimolano le funzioni cerebrali. Il ginseng asiatico è la varietà con le più grandi proprietà curative.

Durante un esperimento, un gruppo di persone ha assunto pillole a base di ginseng per 3 mesi e ha avuto miglioramenti riguardanti le funzioni cognitive. Inoltre, può anche essere utilizzato per trattare i disturbi dell'attenzione.

Tuttavia prima di assumere questi ingredienti naturali è opportuno consigliarsi col proprio medico di fiducia,  soprattutto se si sta seguendo un terapia medica, al fine di evitare effetti indesiderati