Le vene varicose, note anche come varici, sono venature dilatate che si infiammano e sono visibili anche ad occhio nudo. Esse colpiscono uomini e donne indistintamente.

La maggior parte delle persone cerca di trovare una soluzione a questa condizione che può colpire diverse aree del corpo e provocare una sensazione di forte disagio.

Oltre ad essere un fastidio dal punto di vista estetico, le varici sono anche un problema sanitario perché provocano sofferenza . L’insorgere delle vene varicose, infatti, riflette un problema di circolazione del sangue che può essere riconosciuto anche da sintomi come pesantezza , dolore e fatica nelle gambe.

Il trattamento tempestivo di questa malattia è determinante per prevenire lo sviluppo della flebite, cioè un elevata concentrazione di vene varicose che provoca l'ostruzione totale di una vena causando un coagulo che potrebbe portare a molteplici complicanze.

Al momento le alternative offerte per la risoluzione di questo problema sono davvero tante: in commercio si trovano molti prodotti che promettono di ridurre o eliminare le varici in breve tempo. D’altro canto, per ottenere questi risultati devi investire grandi somme di denaro e quasi sempre i risultati sono solo parziali .

Per questo motivo, sempre più persone si rivolgono ai cosiddetti “trattamenti alternativi” legati alla  medicina naturale . Essi sono soluzioni che sfruttano le proprietà di alcuni ingredienti naturali per migliorare determinate condizioni.

Oggi voglio condividere con te una soluzione basata sull’utilizzo di pomodori verdi e rossi che ha fornito sollievo a molte persone.

Loading...

Come ben saprai, i pomodori sono uno dei più famosi e ampiamente utilizzati vegetali del mondo, in quanto sono l'ingrediente principale in molti piatti. Essi vengono usati spesso durante la dieta perché hanno un elevato valore nutrizionale.

Tuttavia, le proprietà che hanno in qualità di trattamento alternativo sono ancora sconosciute a molte persone: sono pochi coloro che immaginano che importante alleato per la salute hanno in casa.

Nel caso delle vene varicose, lo pomodoro si è guadagnato un posto speciale dato che i suoi semi contengono una sostanza acida con proprietà simili a quelle dell’aspirina.

I semi del pomodoro, difatti, agiscono come anticoagulanti , migliorando il flusso sanguigno. Hanno anche un elevato contenuto di flavonoidi, ovvero dei composti antiossidanti che rafforzano i vasi sanguigni.

Oggi voglio illustrati 2 soluzioni naturali per alleviare i disturbi e l’infiammazione causati dalle varici : una sarà a base di pomodori verdi ed una a base di pomodori rossi.

1_ Pomodori Verdi

Il caratteristico colore verde indica semplicemente che i pomodori in questione appartengono ad una specifica varietà di pomodori, ma è in realtà sono vegetali maturi.
Per iniziare, lava con cura i pomodori per assicurarti che siano privi di batteri. Taglia a fette i pomodori e poi applicale sulla parte interessata delle gambe, soprattutto sui punti in cui è presente un accumulo di varici. 
Adesso fai un bendaggio per coprire l'intera area e mantenere i pomodori in posizione. Lascia agire per dare tempo ai pomodori di fare effetto.
Quando avverti formicolio ed una leggera sensazione di bruciore significa che è il momento di rimuovere le bende.
Sciacqua bene la zona con abbondante acqua calda ed asciuga con cura.
Questa procedura può essere eseguita fino a 5 volte al giorno e sentirai sollievo in poche settimane

2_ Pomodori Rossi

Lava bene i pomodori rossi e tagliali a fette.
Applica il pomodoro tagliato sulle vene interessate e copri con una benda per fissare il pomodoro.
Lascia che l’impacco agisca per 4 ore poi sostituisci le fette usate con quelle nuove e lascia che agiscano per altre 4 ore.
Dopodiché puoi togliere il bendaggio e sciacquare con acqua tiepida.
Il trattamento può essere eseguito ogni notte ed i miglioramenti saranno visibili in poche settimane.

Affinché i sintomi di questa condizione diminuiscano in modo efficace, è necessario seguire questi trattamenti regolarmente e, nello stesso tempo, avere un’ alimentazione sana ed equilibrata .

Per fare questo, è necessario assumere sostanze benefiche quali:

  • Omega3

Essi sono acidi grassi, ovvero grassi sani non prodotti dal corpo.

Mantengono l'elasticità delle vene e hanno anche un'azione antinfiammatoria che influenza il corretto andamento del flusso sanguigno.

Gli Omega

–3, essendo disponibili solo in natura, possono essere assunti mangiando alimenti quali

 salmone, 

sardina, baccalà, 

frutti di mare, o

lio di girasole, olio d'oliva, s

emi di lino e noci.

  • Selenio

È una sostanza dal forte potere antiossidante che impedisce l

’inspessimento 

dei principali tessuti del corpo e mantiene la flessibilità delle pareti arteriose.

Il selenio è presente in alimenti come n

oci, p

epino, funghi c

hampignon, u

ova e l

ievito di birra.

  • Vitamina E

Questo nutriente essenziale per il nostro benessere non può mancare nell’alimentazione in quanto serve a migliorare la circolazione e ad ossigenare il sangue, in modo da impedire la formazione di coaguli.

La vitamina E si trova in cibi come p

rodotti lattiero-caseari, c

arni bianche, n

oci, a

sparagi, c

occo, olio d'oliva e g

rani integrali.

Se anche tu appartieni alle tante persone che soffrono di varici, non preoccuparti! Prova subito le 2 soluzioni che ti ho proposto. Mantieni una certa regolarità nell’applicazione di questi metodi, inserisci gli alimenti sopra citati nella tua dieta e fai attività fisica costante in modo da favorire la circolazione.