Nei nostri articoli ti abbiamo parlato spesso degli  “oli essenziali” , che sono distillati di piante ed erbe dalle quali vengono estratte tutte le sostanze attive più importanti, restituendone gli effetti potenziati. Gli oli essenziali possono avere uno scopo puramente aromatico, ma sono impiegati spesso in campo fitoterapico per curare grandi e piccoli disturbi.

Oggi ti spiegheremo a cosa serve l’ olio essenziale di origano e come lo puoi usare. Di certo conosci l’origano, che è una pianta aromatica molto usata nella cucina mediterranea. Meno noto è il suo olio essenziale, pur essendo una vera panacea di molti mali.

Fonte: thetruthaboutcancer.com share

Qui di seguito ti elenchiamo gli effetti che l’uso dell’olio essenziale di origano può avere sul tuo organismo.

EFFETTO ANTIMICOTICO

Nell’olio essenziale di origano  contenuto il carvacrolo , una sostanza che ha il potere di combattere batteri e infezioni. Sembra dunque che questo olio sia estremamente efficace contro i funghi, specie contro la temuta Candida Albicans.

EFFETTO ANTIBATTERICO

Virus e batteri, come abbiamo già detto, non hanno scampo se si usa l’olio essenziale di origano, che ha  il potere di combattere sia le infezioni intestinali che quelle delle vie respiratorie. Quindi è molto efficace anche contro il comune raffreddore.

EFFETTO ANTINFIAMMATORIO

L’olio essenziale di origano contiene il terpene , che è in grado di alleviare il dolore di chi soffre di infiammazioni alle ossa, ad esempio nel caso di chi è affetto da artrosi e artrite.

EFFETTO ANTIPARASSITARIO

Pulci, zecche, pidocchi  possono essere debellati con facilità usando l’olio essenziale di origano.

Fonte. hair-lab.net

EFFETTO ANTIOSSIDANTE

Infine, questo olio ha anche il potere di rafforzare il sistema immunitario e di ritardare l’invecchiamento cellulare . Per questo il suo uso regolare garantisce un’efficace protezione contro molti problemi legati all’età, anche a livello neuronale, e contro il cancro.

Insomma, praticamente l’olio di origano è in grado di dare un ottimo aiuto contro moltissime malattie più o meno comuni. Ma come puoi usarlo?

USO ESTERNO

Questo olio è utilissimo per l’ aromaterapia . Mettendolo in un diffusore e lasciando che il suo profumo si sparga nell’ambiente si aiuta chi soffre di asma, bronchite, o anche chi è semplicemente influenzato.

Se hai un brutto raffreddore , fai i suffumigi con l’olio essenziale di origano e respirerai molto meglio fin da subito.

Fonte: tantasalute.it

Massaggiare l’olio di origano sulle gengive infiammate ne garantisce un rapido miglioramento. Si può usare anche sulle punture d’insetto, e per massaggiare le articolazioni doloranti. Se usi l’olio di origano per massaggi, mescolalo sempre con un olio vegetale (di oliva o di cocco).

USO INTERNO

Diluire qualche goccia di olio essenziale in un liquido (ad esempio l’acqua, il latte, o il the) aiuta la digestione e calma stati dolorosi dell’apparato digerente, come ad esempio la sindrome del colon irritabile

Attenzione a fare uso con parsimonia di questo olio, che è molto forte. Se quando lo massaggi vedi che la tua pelle si irrita, smetti subito. evitane l’uso sui bambini e sulle donne in gravidanza. S e sei allergico a timo, menta o basilico fai attenzione : l’origano appartiene alla stessa famiglia di queste piante.  Se soffri di patologie particolari, chiedi sempre prima consiglio al tuo medico.