Avete mai sentito parlare dell’ olio di lino ? Il lino è un’ottima fonte di acidi grassi omega 3 , fibre e altre sostanze nutritive. La sua composizione differisce da quella di altri oli di semi come canola e girasole. Vediamo nel dettaglio cos’è, l’importante degli omega 3 per la salute e gli altri benefici dell’ olio di lino .   

Che cos’è l’olio di lino? 

L’ olio di lino si ricava dai semi della pianta di lino . Il 55% dell’olio di un seme di lino è costituito da omega 3 . Ecco perché è la f onte migliore di questi acidi grassi ! I semi vengono usati interi o macinati ad esempio per fare il pane. I nutrizionisti consigliano l’ olio di lino a chi vuole seguire una dieta sana perché è ricco di fibre e di potassio.   

L’importanza degli omega 3 

Il 3 in “ omega 3 ” si riferisce ai tre tipi principali di acidi grassi presenti nei cibi e usati dal corpo: acido α-linolenico (ALA), acido eicosapentaenoico (EPA) e acido docosaesaenoico (DHA). Una volta assunti, il nostro organismo converte l’ALA in EPA e DHA che riesce a usare più facilmente. Gli omega 3 sono un componente importante di tutte le membrane cellulari quindi sono necessari per rimanere in salute. Si stima che la carenza da omega 3 causi - indirettamente - tra i 72.000 e i 96.000 morti all’anno .   

Benefici dell’olio di lino 

Il primo posto va agli omega 3 , però ci sono anche altri vantaggi. È infatti benefico se soffrite del morbo di Chron e di colite perché attenua l’infiammazione intestinale. Un altro vantaggio è che, per via del contenuto di mucillagine, è un lassativo naturale. Aiuta poi a ridurre il colesterolo , ovviamente insieme a una dieta adeguata. Di conseguenza, il rischio di avere malattie cardiache diminuisce, così come quello d’infarto . C’è da dire anche che migliora la condizione di chi è affetto dalla sindrome di Sjögren, che comporta una secchezza agli occhi

Infine, ecco altri benefici:

  • Riduce il rischio di contrarre il cancro 
  • Fa crescere unghie e capelli sani 
  • Pelle sana 
  • Riduce i sintomi della menopausa 
  • Aiuta a bruciare i grassi.   

Come assumerlo  

È disponibile sotto forma di capsule e liquido. Il modo migliore è comprare quello in bottiglia del banco frigo al biologico, perché mantiene intatti gli omega 3. Infatti quest’olio viene danneggiato dal calore, dalla luce e dall’ossigeno. Mettete una busta con un siberino o una borsa frigo in macchina per il tragitto dal supermercato a casa e conservatelo subito in frigo. Una volta aperto, va consumato entro un mese perché irrancidisce e perde gli omega 3 . La dose giornaliera raccomandata è di due cucchiaini al giorno .