calcoli renali  sono una patologia molto diffusa in Italia e che riguarda il 7.5% della popolazione, anche se in altre parti del mondo la percentuale aumenta. Gli uomini sono più soggetti delle donne a sviluppare i calcoli renali.

Ma che cosa sono i calcoli renali?

Si tratta di piccoli depositi solidi che si formano nei reni e possono causare seri problemi.

I calcoli sono costituiti da  sali minerali e acidi , e una delle cause può risiedere in una cattiva alimentazione (mangiare troppa carne e poca verdura) e una inadeguata assunzioni di liquidi.

I trattamenti standard prevedono l’assunzione di  citrato di potassio per combattere i calcoli renali, oltre a dover seguire una dieta sana e l’assunzione di adeguate quantità di liquidi.

Se i calcoli renali superano certe dimensioni e non spariscono spontaneamente si ricorre alla chirurgia.

Il  citrato di potassio  viene eliminato nelle urine e impedisce ai cristalli (soprattutto quelli di ossalato di calcio) di precipitare e formare i calcoli.

Recenti studi hanno dimostrato come i limoni possiedano proprietà uniche, essendo ricchi di citrato naturale (il  citrato di potassio  è un sale di potassio dell’ acido citrico  dei limoni). Il succo di limone infatti può fungere rimedio preventivo efficace soprattutto per le persone che sono più soggette allo sviluppo dei calcoli renali.

Cosa fa esattamente l’acido citrico?

L’acido citrico dei limoni (i limoni possiedono più acido citrico degli altri agrumi, 5 volte di più delle arance) inibisce la formazione dei calcoli in fase di formazione rompendoli fino a diventare piccole pietre. Più l’acido citrico è presente nelle urine più si è protetti dalla formazione di nuovi calcoli renali. L’acido citrico infatti impedisce ai calcoli di ingrandirsi, impendendo loro l’assorbimento di altri minerali.

Il citrato di potassio presente in commercio è sicuramente molto efficace nel trattare i calcoli renali, ma può risultare dispendioso nel lungo periodo.

Possiamo quindi sfruttare l’acido citrico dei limoni grazie ad una semplice ricetta fatta in casa che ci aiuterà ad eliminare i calcoli renali o a prevenirli.

Istruzioni

Basterà assumere ogni giorno mezza tazza (circa 100ml) di succo di limone puro o quasi un litro di limonata. Questo ci consente di assumere la stessa quantità di acido citrico di una terapia a base di farmaci.

Possiamo mescolare 50ml di succo di limone puro con 180ml di acqua e bere due volte al giorno, una volta al mattina e una la sera.

Chiaramente questa guida non può sostituire l’intervento/consulto di un medico specialista, in quanto in alcuni casi (nei più gravi) si possono avere conseguenze anche gravi (infezioni o danni interni), quindi ciò che abbiamo descritto deve essere visto come un rimedio naturale fai da te alternativo senza rimpiazzare la medicina tradizionale!