Menù

Come accelerare il metabolismo con rimedi naturali

Shares
Read Carefully

Per stimolare il nostro metabolismo abbiamo a disposizione moltissimi rimedi naturali che vantano di molteplici proprietà benefiche.

Esistono dei rimedi naturali chiamati “anoressizzanti”, perché agiscono stimolando la lipolisi. La lipolisi non è altro che il processo che porta alla demolizione delle molecole di grasso nel tessuto adiposo. Questo è effetto è comunemente conosciuto brucia-grassi.

Questi rimedi naturali contengono particolari sostanze, rappresentate in particolar modo dalla sinefrina. Hanno una struttura chimica simile alla caffeina, all’adrenalina e alla noradrenalina ed esercitano effetti simili a tali sostanze, condividendo quindi sia pregi che difetti.

Citrus Aurantium

Meglio conosciuta come arancia amara o neroli. Questa pianta viene utilizzata da migliaia di anni in Cina per: stimolare le funzioni vitali dell’organismo, curare coliche, dolori gastrointestinali, malattie del fegato, abusi alimentari e problemi di cuore.

I frutti acerbi ed essiccati di Citrus Aurantium contengono sinefrina, che è in grado di accelerare il metabolismo, favorendo la termogenesi e quindi favorendo il consumo dei grassi depositati prevalentemente nel fegato e nel tessuto adiposo. 

Assieme ad una dieta adeguata, questo rimedio naturale consente di migliorare e riequilibrare il rapporto fra massa magra e massa grassa, migliorando anche le prestazioni muscolari. Agisce anche sul senso di fame, provocando una significativa riduzione dell’assunzione di cibo e del peso corporeo. Per di più aiuta a stimolare l’attività gastrointestinale. Sembra che il Citrus Aurantium abbia unattività termogenica selettiva, infatti è in grado di agire unicamente sul tessuto adiposo e sul fegato.

Guaranà

Il Guaranà è un rimedio naturale fitoterapico ricavato dalla Paullina sorbillis, un arbusto originario dell’Amazzonia. Ricco di principi attivi, tra cui la caffeina e altri composti simili a questa. È indicato come tonico, in condizioni di affaticamento psicofisico, stanchezza e per migliorare il rendimento fisico e mentale, dato che stimola l’attenzione e la memoria.

L’effetto sembra essere superiore a quello del caffè. Il Guaranà riduce l’appetito e il senso di fame, ed è quindi un anoressizzante naturale. Inoltre, aumenta la termogenesi e consente di bruciare i grassi molto velocemente.

L’elevato consumo di Guaranà può provocare insonnia e tachicardia. Quindi evitate di bere altri eccitanti o stimolanti quando state assumendo il Guaranà

Fucus Vesiculosus

Il Fucus Vesiculosus, meglio conosciuto come alga bruna, è un’alga marina appartenente alla famiglia delle Fucacee, molto utilizzata e famosa per le sue proprietà anticellulite. Lalga bruna è particolarmente indicata per le diete e le cure dimagranti perché da sola agisce su più livelli. È in grado di accelerare il metabolismo, di favorire la funzionalità tiroidea e stimola il ricambio in generale. Questa fantastica alga vanta di innumerevoli proprietà tra cui:

  • Regolazione del metabolismo basale: azione dovuta al contenuto di iodio elevato;
  • Effetto bruciagrassi: stimola la lipolisi e aumenta di conseguenza il consumo energetico; 
  • Diminuzione dellassorbimento di grassi e zuccheri: gli alginati, di cui l’alga bruna è ricca, sono fibre insolubili che si gonfiano nello stomaco ostacolando e riducendo l’assorbimento di grassi e zuccheri; 
  • Riduzione del senso di fame: l’acido alginico, gli alginati e le altre mucillagini contenute nel Fucus Vesiculosus assorbono acqua in quantitativi pari a sei volte il loro peso potenziale, inducendo una sensazione di sazietà e di pienezza gastrica, utile a ridurre l’appetito; 
  • Diminuzione del colesterolo: gli arginati, stimolando la funzionalità tiroidea e riducendo l’assorbimento intestinale, fanno diminuire i livelli di colesterolo cattivo nel sangue; 
  • Diminuzione del livello di glucosio nel sangue: favorita dal ridotto assorbimento a livello intestinale degli zuccheri;
  • Apporto di sali minerali e oligoelementi: l’alga bruna è ampiamente utilizzata come integratore dietetico di iodio, ma anche come mineralizzante, essendo ricca di sali minerali, oligoelementi, vitamine che possono essere utili a integrare eventuali carenze alimentari. 
  • Azione lassativa: grazie alla presenza dell’alginato, delle mucillagini e del mannitolo.

Il dosaggio giornaliero raccomandato dell’alga bruna è di 450-600mg di estratto secco da assumere uno appena svegli e uno al pomeriggio. Ovviamente va assunto a cicli periodici intervallati da una temporanea sospensione del trattamento. Non va somministrata a chi soffre di ipertiroidismo, ipertensione, ai soggetti cardiopatici, durante la gravidanza e l’allattamento.

Marrubio

Il Marrubio, detto anche erba apiola, è un’erba della famiglia delle Labiate. È molto usato per le sue proprietà toniche, sudorifere, espettoranti, antisettiche, depurative e digestive. È utile anche nella cura dell’obesità e dei disturbi del fegato. 

In particolare, è dotato di attività drenante, lievemente colagoga, coleretica, induce un blando aumento del transito intestinale contrastando la stitichezza. Stimola le ghiandole sudoripare e regola la secrezione delle ghiandole sebacee, intervenendo quindi nel ricambio e nell’eliminazione delle tossine dall’organismo. Ha mostrato inoltre una moderata attività antinfiammatoria, vasoregolatrice, ipotensiva e cardioregolatrice.

Tè verde

Anche il tè verde è dotato di diverse proprietà antiobesità, per cui viene spesso consigliato a chi segue un programma di riduzione del peso. Le foglie di tè verde sono ricche di catechine, polifenoli, teina, caffeina in grado di accelerare il metabolismo, e dall’ azione brucia-grassi a cui si associa anche una minore produzione di grassi da parte dell’organismo.

La caffeina stimola i muscoli, diminuisce il senso di affaticamento e aumenta la forza. Le catechine hanno proprietà diuretiche stimolando il flusso urinario e quindi sono utili per contrastare i fenomeni di ritenzione idrica. Inoltre, le foglie del tè sono in grado di ridurre l’assorbimento intestinale di zuccheri, con effetti positivi sulla glicemia e sulla prevenzione del diabete.

È dimostrato che il tè verde possiede un’azione termogenica ed energetica naturale, con un effetto che porta a un innalzamento del livello di energia e delle prestazioni psicofisiche.

Yerba mate

Lo yerba mate è una bevanda tipica del sudamerica. Anche chiamato tè argentino ed è dotato di moltissime proprietà terapeutiche: è stimolante, diuretico, dimagrante, utile contro le astenie e nelle convalescenze. La sua potente azione dimagrante è dovuta alle catechine. Utili ad accelerare il metabolismo basale.

Inoltre, lo Yerba Mate è un ottimo rimedio digestivo. Le foglie essiccate contengono polifenoli e per di più, intervengono positivamente nel metabolismo dei grassi riducendo la formazione di colesterolo cattivo nel sangue. Infine, l’elevato contenuto di potassio, sodio, magnesio, vitamine (A, B1, B2) e aminoacidi, oltre a fornire un’ottima integrazione alimentare all’organismo, favorisce e promuove l’equilibrio metabolico.

Rodiola

La Rodiola è una pianta originaria della Siberia e del Tibet. Dalla radice di Rodiola si ottiene un estratto ricco di proprietà. Grazie alla presenza di salidroside, la Rodiola ha un effetto modulante sul tono dell’umore. È infatti in grado di aumentare i livelli di serotonina e di dopamina esercitando un azione adattogena sullo stress. Favorisce il controllo della fame compulsiva sopratutto in situazioni di ansia e depressione.

Questo fantastico rimedio naturale, contribuisce alla riduzione del peso corporeo aumentando la mobilizzazione e il consumo dei grassi del corpo, soprattutto se associata ad una corretta alimentazione e ad una moderata attività motoria. La Rodiola favorisce il potenziamento della prestazioni fisiche e l’aumento di massa magra.

Loading...
Advertisement
Top