Menù

Acufene: come trattarlo con i rimedi naturali

Shares
rimedi naturali acufeni
Read Carefully

Può capitare a volte di sentire dei persistenti e fastidiosi ronzii nell’orecchio, che impediscono a chi ne soffre di concentrarsi sulle proprie attività. Questo disturbo si chiama acufene ed è causato, secondo quanto rilevato dalla ricerca medica, da un danneggiamento delle cellule di una parte dell’orecchio chiamata coclea. Il tinnito (o acufene) può essere percepito non solo come ronzio, ma anche come un fischio all’orecchio o ad entrambe le orecchie, di diversa intensità e durata. La percezione del rumore varia da individuo ad individuo, così come la sua tolleranza, anche se molto dipende dal livello di gravità e dalla durata dell’acufene.

Questo disturbo può colpire a qualsiasi età, tuttavia gli acufeni nei bambini oltre ad essere più rarisono anche più difficili da individuare poichè con molta probabilità sono associati fin dalla nascita ad un disturbo dell’udito, per cui il bambino lo considera il suo ‘normale’ modo di sentire.

Le cause degli acufeni, possono essere molteplici e riguardano la presenza di alcune patologie a carico dell’orecchio o anche semplicemente la presenza di un tappo di cerume o l’uso di alcuni farmaci. L’acufene pertanto rappresenta più un sintomo che una malattia, e in genere regredisce con il trattamento della malattia che l’ha generato.

Acufeni: rimedi naturali

Quando si soffre di acufene è bene seguire una terapia farmacologica, che sarà ovviamente il proprio medico di riferimento a prescrivere. Ci sono però alcuni rimedi naturaliche è possibile adottare per ridurre il fastidio e quindi stare un po’ meglio.

I primi rimedi naturali che si possono adottare sono puramente comportamentali. Ad esempio bisognerebbe cercare di evitare di accumulare stress e nervosismo, che sono deleteri per la salute dell’orecchio. In questo senso potrebbe essere utile frequentare un corso di yoga o di tecniche di rilassamento.

Poi si devono evitare i rumori forti e molesti: ad esempio, se si lavora in un ambiente rumoroso è necessario proteggersi con delle cuffie. Meglio non frequentare luoghi come le discoteche. In generale, bisogna cercare di seguire uno stile di vita regolare ed equilibrato, che giova non solo all’orecchio ma allo stato di salute e benessere generale del nostro corpo.

alimentazione acufeni

Ridurre gli acufeni con i cibi giusti

Passiamo ora alle abitudini alimentari. Bisognerebbe non far mancare nella propria dieta cibi che contengono zinco, che serve a far diminuire il ronzio. Tra questi cibi ci sono il pesce, i semi di zucca, il cioccolato fondente.

Gli alimenti con la melatonina, come i pomodori o le noci, possono aiutare a dormire meglio e quindi ad alleviare l’acufene. Un ottimo rimedio è una tisana a base di camomilla, cannella e consolida maggiore.

Per finire, ci sono altre due piccole strategie da poter mettere in atto. La prima consiste nel procurarsi un generatore sonoro che emetta suoni capaci di affievolire il ronzio. Come per il trattamento del mal di testa, la tecnica della digitopressione per gli acufeni, può essere un grande aiuto. Premendo nei punti della figura sottostante si otterrà immediato sollievo dall’acufene.

Fonte: ideegreen.it
Loading...
Advertisement
Top