Menù

Alitosi: cause e rimedi

Shares
alitosi cause e rimedi
Read Carefully

L’alitosi è un problema che spesso viene sottovalutato. Infatti per molti è solo un problema relazionale, che però può diventare davvero inibente per i rapporti interpersonali. In realtà l’alitosi può anche nascondere dei problemi di salute più o meno gravi. Scopriamo insieme alcune realtà sull’alitosi: cause e rimedi.

Alitosi cause

alitosi cause

Scopriamo insieme quali sono dell’alitosi le cause.

Scarsa igiene orale

La principale causa dell’alito cattivo è una scarsa igiene orale. L’odore che fuoriesce dalla bocca è causato dai batteri che si annidano sotto la lingua, oppure che proliferano tra i denti dove ci sono residui di cibo. Per l’alito cattivo la causa principale, dunque, è una semplice disattenzione nella cura dei denti.

Carie

Le carie sono spesso una conseguenze di una scarsa igiene orale, e a loro volta le possiamo riconoscere tra gli indiziati numero uno dell’alitosi. Cause simili possono essere disturbi gengivali o altre patologie della bocca.

Xerostomia

La xerostomia è un’insufficiente salivazione della bocca, ed è piuttosto comune nei fumatori. Questo è il motivo per cui spesso ci si sveglia al mattino con l’alito cattivo.

Disturbi gastrici o intestinali

Infine, la natura del cattivo odore emanato dalla bocca potrebbe non essere nell’apparato dentale, ma in quello digerente. Chi soffre di qualche disturbo a stomaco o intestino potrebbe anche soffrire di alitosi, a causa di tali fastidi.

Alitosi rimedi

alitosi rimedi

Esistono per l’alitosi rimedi molto efficaci, che possono servire a debellare questo disturbo. Naturalmente prima bisogna conoscere bene la cause, perché da esse dipenderà la soluzione.

Igiene orale

La regola numero uno su come combattere l’alitosi è la semplice ma fondamentale igiene orale. I denti andrebbero lavati dopo ogni pasto; inoltre è raccomandato anche l’uso del filo interdentale e del collutorio, che contribuiscono ad eliminare anche i residui di cibo più nascosti. Naturalmente, bisogna eseguire una visita periodica dal dentista.

Menta piperita

Per l’alitosi i rimedi naturali sono molteplici: si può trovare soccorso in tutte le erbe aromatiche dell’orto, dal prezzemolo al basilico. Una delle più efficaci, però, è la menta piperita. Basta diluirne una goccia di olio essenziale in un bicchiere d’acqua per creare un collutorio molto efficace che può essere usato ogni volta che se ne sente il bisogno.

Bicarbonato di sodio

Il collutorio ottenuto dall’infusione del prezzemolo o del basilico, o con l’olio essenziale di menta piperita, può essere “rinforzato” con il bicarbonato di sodio, che ha azione antibatterica. Aggiungendo un cucchiaino di bicarbonato di sodio non si contrasta solo il cattivo odore, ma anche la proliferazione dei germi responsabili dell’alitosi.

Wasabi

Forse conosci il wasabi per averlo assaggiato in un ristorante giapponese; il wasabi è una salsa che si ottiene da un tipo di ravanello ed è molto piccante. Per questo disinfetta il cavo orale; usare con moderazione il wasabi è un ottimo rimedio contro l’alitosi.

Loading...

Nettalingua

alitosi nettalingua

Il nettalingua non è uno strumento molto comune, ma fondamentale nella lotta contro l’alito cattivo. Sulla lingua si depositano infatti germi e batteri. Il nettalingua, come fa intuire il suo nome, serve per pulirne la superficie aumentando l’igiene del cavo orale.

Chiodi di garofano

Un altro rimedio naturale per l’alitosi molto pratico da usare sono i chiodi di garofano. Con essi puoi preparare un infuso ma puoi anche semplicemente masticarli. Hanno funzione antibatterica e possono migliorare l’alito cattivo in poco tempo.

Altri rimedi per l’alitosi

Per sapere come curare l’alitosi bisogna soprattutto cambiare stile di vita. Quindi bisogna limitare il consumo di carne e invece aumentare quello di frutta e verdura. Si deve bere molta acqua e mangiare con regolarità, senza saltare i pasti. In questo modo si manterranno regolari anche le funzioni intestinali.

Naturalmente tutti i rimedi elencati presuppongono che la causa dell’alitosi sia la proliferazione batterica che avviene in bocca. Se si soffre di una patologia specifica, bisognerà ascoltare il parere di un medico.

Alitosi nei bambini

Anche se può sembrare strano, l’alitosi nei bambini è molto comune. Specie nei primi anni di vita, a causa della dentizione e del fatto che l’apparato digerente sta cominciando ad abituarsi ai cibi, può succedere che un bimbo soffra di alito cattivo. Le cause sono più o meno le stesse delle persone adulte.

Nel caso dei piccoli, il rimedio per l’alito cattivo principale è una pulizia impeccabile dal cavo orale. Finché il neonato beve latte, deve essere la mamma a detergere la sua bocca dai residui. Poi, con i primi dentini, deve essere usato regolarmente lo spazzolino con un dentifricio adeguato. Se il bimbo ha problemi a livello di digestione, bisogna consultare il suo pediatra.

Ora conosci dell’alitosi cause e rimedi, e puoi combattere con efficacia questo fastidioso disturbo.

Loading...
Advertisement
Top