Menù

Mate, l’infuso preferito di Papa Francesco: scoprine le proprietà

Shares
Read Carefully

Affrontiamo spesso argomenti relativi al benessere della persona ed anche oggi esploreremo questo mondo infinito.

Oggi, difatti, parleremo del mate o matè. Di cosa si tratta anzitutto? Il matè è un infuso di erba Mate, cioè una pianta tipica del Sud America chiamata Ilex paraguarientis le cui foglie vengono essiccate e ridotte in pezzi piccolissimi come nel caso del thè.

2 f2118

 

E’ semplicemente necessario metterne un po’ in infusione in acqua calda ed è pronto da gustare tiepido o freddo! Questo prodotto è molto utilizzato nelle zone in cui ha origine già da secoli in quanto è ormai ritenuto un rituale da ripetere ogni giorno, ma anche in occidente ha ormai preso piede il suo consumo; il suo impiego e la sua diffusione sono generati dagli effetti benefici che ha sull’organismo di chi ne fa uso:

  • ha un effetto diuretico permette il corretto funzionamento dei reni e contrasta la cellulite;
  • ha un effetto energizzante perché contiene caffeina;
  • ha proprietà digestive perché favorisce la digestione permettendo a stomaco ed intestino di lavorare correttamente;
  • ha proprietà antiossidanti per impedire l’ossidazione delle articolazioni.

3 8e1b2

Aiuta, inoltre, le persone che vogliono rimanere in forma a dimagrire perché aumenta la massa muscolare, riduce l’appetito in maniera naturale e permette al nostro organismo di bruciare calorie.

Al suo interno sono presenti grandi quantità di vitamina C ed una sostanza conosciuta come acido clorogenico che contrastano i radicali liberi ritardando l’invecchiamento della pelle mantenendolo tonica. Ma il matè contiene anche vitamina B, vitamina J, sali minerali, ferro, potassio, calcio, magnesio e fosforo.

Loading...

1 36237

Anche Papa Francesco ama molto questa bevanda che proviene proprio dai luoghi in cui lui è nato e cresciuto e ne apprezza le forti proprietà digestive.

Il matè si trova in commercio sotto forma di infuso oppure integratori; si trovano sia nei grandi ipermercati che in erboristeria.

Informatevi bene prima di farne uso: chiedete con precisione al vostro erborista come assumerlo ed in quali quantità in quanto ha delle interazioni con alcuni prodotti farmaceutici come aspirina, ferro, anticoagulanti orali e tanti altri. E’ vivamente sconsigliata l’assunzione in caso di problemi di cuore, ulcera, diabete e gravidanza.

cop d8f45

E voi? L’avete già provato? Lo utilizzate spesso? Come vi trovate?

Loading...
Advertisement
Top