Menù

Semi di Canapa: benefici ed utilizzi (in cucina e non solo) di una pianta ancora poco conosciuta

Condivisioni
Leggi con attenzione

Sono ancora poco conosciuti ed il loro impiego non è ancora diffuso, ma ultimamente fanno, sempre più spesso, la loro comparsa accanto ai più conosciuti semi di sesamo o di papavero o di girasole: stiamo parlando dei semi di canapa

Questi semi appartengono alla famiglia delle Cannabacee molto diffuse soprattutto in Russia ed in India. Nello specifico si ricavano dalla Cannabis Sativa: la varietà nana viene utilizzata per la produzione dei semi ad uso alimentare, mentre quella gigante viene usata nell’industria tessile. 
© HandmadePictures / Shutterstock.com - 272261534
I semi di canapa vengono utilizzati in campo alimentare per le loro molteplici proprietà
  1. sono ricchi di grassi insaturi essenziali che, cioè, fanno bene al nostro organismo come gli Omega-3 e gli Omega-6; 
  2. hanno molte fibre, sali minerali e vitamine; 
  3. contengono molte proteine vegetali ricchi di amminoacidi essenziali, ovvero sostanze necessarie al nostro organismo per la produzione di proteine. 

© Labrynthe / Shutterstock.com - 259534784

La combinazione di tutte queste sostanze apporta numerosi benefici a livello fisico

  1. rinforza il sistema immunitario, nervoso e muscolare; 
  2. ha un effetto antinfiammatorio per la presenza degli Omega-3; 
  3. è utile per recuperare le forze dopo l’attività fisica; 
  4. abbassa la pressione ed il colesterolo; 
  5. regola disturbi come l’asma, la tracheite, la sinusite e l’artrosi; 
  6. previene le imperfezioni cutanee, mantenendo la pelle sana ed idratata. 

© Teri Virbickis / Shutterstock.com - 263458820

Loading...

Ma come utilizzare i semi di canapa? Essi possono essere usati, crudi o cotti, per insaporire pasta o riso, per integrare yogurt o insalate oppure ancora per un impasto per dolci un po’ diverso dal solito. In ambito alimentare vengono anche impiegati per la produzione di farina, tofu, latte ed olio. 


© kostrez / Shutterstock.com - 328567031


Dove si possono trovare questi semi? Oltre che nei già citati supermercati, sono reperibili in erboristeria, online e nei negozi di prodotti biologici nelle forme sopra citate. 

E’, ovviamente, sconsigliato un eccessivo consumo di questi semi in quanto hanno un alto apporto calorico. Si ricorda, infine che, per una corretta conservazione, è consigliabile tenerli in frigorifero.

Leggi anche  Iperidrosi: rimedi naturali per ridurre la sudorazione eccessiva delle mani e dei piedi
Loading...
loading...
Advertisement
Top