Esistono tante malattie molto insidiose ma spesso poco conosciute: non riuscire a capirne i sintomi può rappresentare un fattore di rischio ed è questo il motivo per il quale è bene tenersi sempre informati . Oggi ti vogliamo parlare di una condizione patologica molto diffusa ma di cui non si parla molto: l’ arteriopatia periferica .

L’arteriopatia periferica ( peripheral artery disease , PAD) comporta un restringimento di alcuni vasi arteriosi periferici, in particolar modo quelli di braccia, gambe e stomaco, ma soprattutto delle gambe . Si tratta soprattutto di un campanello di allarme per l’arteriosclerosi , in quanto indica un accumulo di grassi nelle arterie che quindi cominciano ad ostruirsi. Ciò potrebbe condurre a subire un attacco di cuore o un ictus .

Fonte: paginemediche.it

CAUSE E SINTOMI

Quali sono i fattori di rischio , ovvero quelli che possono farti supporre che potresti essere malato di arteriopatia periferica?  Le cause principali sono fumo, ipertensione e ipercolesterolemia, sovrappeso, diabete e vita sedentaria .  

Ma ora vediamo quali sono i sintomi che potrebbero farti insospettire: è molto importante che tu riesca a riconoscerli.

  • Dolore alle gambe che si manifesta quando sono in movimento e cessa quando sono ferme;
  • poca forza nelle gambe;
  • senso di freddo ad una gamba o ad un piede;
  • cambiamento di colore delle gambe;
  • pelle traslucida sulle gambe;
  • perdita dei capelli o ricrescita più lenta;
  • difficoltà a far rimarginare le ferite ;
  • crescita più lenta delle unghie ;
  • non avvertire gli stimoli a gambe o piedi;
  • disfunzione erettile negli uomini.

PREVENZIONE E RIMEDI NATURALI

Fonte: http://hightimes.com share

Se scopri di avere uno o più di questi sintomi corri subito dal tuo medico che farà gli opportuni esami per scoprire se soffri di arteriopatia periferica e ti darà, nel caso, la cura da seguire. Come sempre però la cura migliore è la prevenzione. Cerca di evitare comportamenti a rischio, come il fumo o l’obesità. 

Inoltre puoi ricorrere ad alcuni rimedi naturali che prevengono il rischio di arteriopatia e ne leniscono i sintomi nel caso in cui ci si ammali. Ecco quali sono.

Ippocastano : è una delle erbe medicamentose più usate per i disturbi cardiocircolatori poichè contiene escina , che serve a rafforzare vene e capillari.

Ginko biloba : ha il dono di stimolare la circolazione sanguigna, tanto che è usato anche come integratore per le funzionalità mnemoniche. Lo trovi facilmente in erboristeria sottoforma di pillole .

Fonte: leonardo.it

Pepe di Cayenna : nel pepe di Cayenna c’è la capsaicina , che non solo stimola il flusso sanguigno ma rafforza cuore e arterie. La capsaicina è la sostanza più efficace per diminuire i sintomi più fastidiosi dell’arteriopatia periferica.

Olio di pesce : l’olio di pesce aumenta i livelli di colesterolo buono e aiuta a ripulire le arterie ostruite. Consumalo almeno una volta a settimana.

Zenzero : oltre ad essere molto comune in cucina ha il vantaggio di aumentare la temperatura corporea impedendo la formazione di coaguli di sangue.

Un ultimo consiglio che ti possiamo dare consiste nel bere molta acqua, almeno otto bicchieri al giorno. Inoltre osserva alcune piccole regole comportamentali , come mangiare tanta frutta e verdura di stagione, diminuire il consumo di caffè e alcolici, limitare l’uso del sale. Infine non sedere troppo a lungo con le gambe accavallate e fai un po’ di esercizio per gli arti.

Con poche accortezze puoi stare meglio e prenderti cura del tuo corpo per essere sempre sano e in forma!