Russare di notte è un fenomeno particolarmente fastidioso e diffuso. Scientificamente, il fenomeno di russare viene denominato Roncopatia. Circa il 50% degli uomini, tra i 40 e i 70 anni, russano. Lo stesso vale per le donne, sopratutto con l’arrivo della menopausa. 

Il motivo per cui si russa è uno soltanto: le vie aeree, che sono situate dietro alla gola, nel tratto orofaringeo, diventano troppo strette. L’aria, quindi, fatica a passare e di conseguenza i tessuti vibrano, dando vita a dei rumori poco piacevoli. Tutto questo è dipeso da diversi fattori che possono essere di natura anatomica (a causa della strana conformazione della lingua o della mandibola, obesità, sovrappeso), problemi a respirare col naso (setto nasale deviato, volume della mucosa nasale ingrossata, allergie, sinusiti croniche) e/o la presenza di polipi . Questi fattori ostacolano il passaggio dell’aria costringendoci a respirare attraverso la bocca.

Ecco che soluzioni si possono adottare per smettere di russare

Soffia bene il naso prima di andare a dormire

Respirare con la bocca, è la principale causa della Roncopatia. Bisognerebbe imparare a respirare con il naso durante le ore di sonno. Per rendere più facile la respirazione nasale durante le ore notturne, è essenziale soffiarselo adeguatamente prima di coricarsi. Qualora fosse necessario, si può ricorrere all’uso di spray nasali, che risultano essere molto utili per pulire le vie respiratorie (come ad esempio gli spray salini). 

Usa i cerottini nasali

Quando si russa a causa della congestione nasale (data da allergie o dall’influenza), si possono utilizzare dei speciali cerottini nasali, che aiutano a dilatare le narici e a migliorare la respirazione.

Cerca di perdere peso

Se sei in sovrappeso, lo strato adiposo che sta attorno al collo, pesa sulla trachea, schiacciandola e bloccando il passaggio dell’aria. Essere in sovrappeso, inoltre aumenta il rischio di soffrire di apnee notturne (si tende quindi a russare in modo molto rumoroso e, a volte, si smette di respirare per qualche secondo, fino a che non ci si sveglia con una sensazione di soffocamento). Dimagrire, in questi casi è la migliore soluzione per smettere di russare.

Dormi sul fianco

Quando dormi a pancia in su, la base della lingua e il palato molle collassano fino alla parete posteriore della gola. Questo comporta difficoltà nella respirazione, causando dei rumori davvero fastidiosi. Dormendo sul fianco, invece, si ha la possibilità di mantenere la gola “aperta” e, di conseguenza smettere di russare.

Prova con i rimedi naturali

Tra i rimedi naturali per non russare si può ricorrere all’uso di oli essenziali  di timo, menta piperita e eucalipto. Questi oli essenziali, si possono inalare sia con l’aerosol che con i suffumigi. Si riempie un pentolino di acqua bollente, alla quale andranno aggiunte 2 gocce di olio essenziale ( a scelta o anche tutti e 3). Il vapore acqueo combinato con gli oli essenziali, aiuta a liberare le vie aeree e respirare meglio.

Tenere una buona qualità dell’aria in casa

Per avere una buona qualità dell’aria, bisogna tenere conto di 3 fattori: l ’umidità, l’igiene (polvere, acari)e gli agenti inquinanti. Secondo gli studiosi, l’aria che respiriamo in casa, se non si fa attenzione, può essere 5 volte più inquinata dell’aria che sta fuori.  

Dormire in un ambiente privo di umidità, contribuisce o addirittura causa la roncopatia. Questo perché, un ambiente con aria secca, asciuga le mucose delle vie respiratorie e  contribuisce alla congestione nasale. Se l’ambiente in cui vivete è troppo secco, usate un umidificatore d’aria, magari aggiungendo al diffusore qualche goccia di olio essenziale di menta o eucalipto.

Se chi russa, è una persona allergica, l’igiene domestica diventa due volte più importante. La polvere, gli acari, i peli di animali, sono sostanze molto irritanti per le mucose nasali. Queste ultime, oltre ad irritare le vie respiratorie, amplificano il problema. Ecco perché bisogna tenere la casa pulita costantemente.

Segui uno stile di vita sano

Seguire un’alimentazione equilibrata, fare attività fisica, fare esercizi di respirazione durante la giornata vi aiuterà a smettere di russare. Evitate di assumere alcolici o farmaci prima di coricarvi (a meno che non sia strettamente necessario), sostanze come l’alcol, rilassano i muscoli della gola, rendendo più probabile la possibilità di russare.

Cura rinite, setto deviato e qualsiasi altro problema di salute

Se tutte queste soluzioni non funzionano è possibile che il tuo russare sia dato da problemi seri. Sarà quindi necessario rivolgersi al proprio medico che vi consiglierà la cura più adatta a voi. Se hai il setto nasale storto, se soffri di sinusite cronica, se hai polipi nasali, non aspettare, prima ti curi e prima smetterai di russare.