Vi siete mai chiesti perché i capelli diventano bianchi?

All’interno del bulbo pilifero, esistono delle specifiche cellule, chiamate melanociti, che hanno la funzione di produrre la melanina  (il pigmento responsabile del colore dei capelli e della pelle).

Secondo una ricerca londinese, l’inclinazione ad avere i capelli bianchi è di tipo genetico. Il gene responsabile dei capelli bianchi è l’ IRF4 . Lo studio, ha analizzato un campione di circa 6.300 persone di diverse etnie (americane, africane ed europee). Gli studiosi, analizzando un gruppo di persone tutte diverse tra loro, sono riusciti a scoprire che esiste una predisposizione di tipo genetico che porta alla comparsa dei capelli bianchi. I geni analizzati sono 18, ma quello che risulta avere maggior impatto sul colore dei capelli è il gene denominato IRF4. 

Esistono però, altre cause che determinano la comparsa precoce dei capelli bianchi. Se, le cause non sono di tipo genetico, possono essere dovute ad altri fattori.

Le cause dei capelli bianchi

Alopecia areata

L’Alopecia areata è una malattia autoimmune che intacca i follicoli piliferi del cuoio capelluto e del resto del corpo. Questa malattia, provoca la caduta dei peli e dei capelli. Quando i capelli  torneranno a crescere saranno di colore bianco. 

Stress

Condizioni di forte stress (fisico e psicologico) possono portare alla comparsa di capelli bianchi.  Ad esempio, una persona che si spaventa eccessivamente, un lutto improvviso e tutti quegli eventi che sono in grado di agire sul nostro sistema nervoso, sono in grado di ridurre la produzione dei melanociti. 

Inquinamento

Come dimostrano gli studiosi, i capelli possono diventare bianchi prima di quanto si pensi a causa dell’inquinamento urbano. Le sostanze inquinanti presenti nell’aria, formano i radicali liberi. Questi ultimi, si collocano sui tessuti, danneggiando la produzione di melanina (la proteina che da la pigmentazione al capello). Stessa cosa vale per quanto riguarda il fumo. Le sostanze inquinanti presenti nella sigaretta, producono radicali liberi, riducendo l’ossigenazione del capello e provocando, la comparsa dei capelli bianchi.

Problemi di Tiroide & fattori ormonali

I problemi di tiroide, sopratutto in età giovane, possono provocare la comparsa dei capelli bianchi. Ipertiroidismo e l’ipotiroidismo, sono in grado di dar vita alla depigmentazione dei capelli.

I capelli di dieci anni fa, non sono li stessi che abbiamo ora. Le cause di questo sono dovute ad ormoni come il progesterone, il cortisolo e gli estrogeni, che, nel corso degli anni, sono in grado di modificare sia la struttura, che la consistenza e il colore dei capelli. 

Età

I capelli diventano bianchi anche semplicemente per problematiche legate all’età. Con il passare del tempo, la produzione di melanina si riduce, causando appunto la comparsa dei capelli bianchi.  Superati i 30 anni di età, il rischio di avere i capelli bianchi aumenta del circa 20% ad ogni decade.

Rimedi

Una volta iniziato il processo di depigmentazione dei capelli bianchi, è decisamente impossibile invertirlo. Si può comunque prevenire o rallentare il processo seguendo una dieta equilibrata e bilanciata (ricca di vitamina B12, zinco e vitamina D). Smettere di fumare, evitare il consumo di alcolici, limitare lo stress e praticare sport, contribuiscono a rallentare la depigmentazione del capello.

E infine, evita prodotti per capelli di scarsa qualità. Questi ultimi sono ricchi di agenti chimici, come l’ammoniaca e il cloro, che seccano, indeboliscono il capello, promuovendo la comparsa di quelli bianchi.