La sciatalgia, comunemente detta sciatica, è l’infiammazione, la compressione del nervo più lungo del corpo umano, il nervo sciatico (da cui il nome della patologia) che parte dalla parte posteriore della natica per arrivare fino al fondo della gamba. Il dolore provocato dall’infiammazione provoca un malessere intermittente o delle fitte, la sensazione dolorosa può essere talmente forte da limitare i normali movimenti deambulatori.  Le cause che portano all’insorgere della sciatalgia possono essere influenzate da diversi fattori:

  • Postura sbagliata (stare troppo tempo seduti su sedie scomode o rigide, dormire assumendo la posizione fetale)
  • Fare stretching nel modo sbagliato dopo aver praticato attività sportiva
  • Fare poca attività fisica

A seconda dell’intensità dell’infiammazione, il dolore potrà essere più o meno duraturo, e, soprattutto se la sciatalgia compare di frequente, è bene ascoltare il pare del medico affinché consigli una terapia idonea. Tuttavia è possibile intervenire o integrare la terapia, con alcuni rimedi naturali, vediamoli insieme.

  • SALE

Abbiamo già parlato del potere curativo del sale caldo, ideale soprattutto per lenire i dolori articolari. Una volta scaldato in un pentolino, avvolgiamo il sale in un panno di cotone chiudendolo come fosse un sacchetto. Stendiamoci a pancia in giù ed appoggiamo il sacchetto di sale caldo sulla parte dolente, manteniamolo per circa un ora.

  • CAMOMILLA E ZENZERO

Questo è un rimedio molto antico ed efficace, si tratta di preparare un unguento con fiori di camomilla secchi, zenzero grattugiato e olio di sesamo. Una volta mischiati gli ingredienti e formato un composto spalmabile, lo si applica sulla parte interessata da sciatalgia praticando leggeri massaggi, quindi si copre con un panno caldo.

  • CRUSCA

L’utilizzo della crusca per alleviare i fastidi della sciatalgia è simile a quello del sale caldo. Si prendono due manciate di crusca, si aggiunge dell’acqua e si mescola formando un composto omogeneo che verrà scaldato su un pentolino, trasferito su un panno ed appoggiato sul punto dolente.

CONSIGLI

Contrariamente a quanto si è portati a pensare, quando si è affetti da sciatalgia è consigliabile cercare di muoversi quanto più possibile, evitando di restare lunghe ore distesi sul letto.

È bene però evitare di compiere movimenti bruschi, di portare pesi o di assumere posture scorrette per cercare di non sentire il dolore.

Mantenete la parte dolorante sempre al caldo, coprendola con un panno di lana o indossando calze pesanti.

Se il dolore è lieve, saranno sufficienti alcuni massaggi e l’uso di una crema naturale a base di arnica, nota per le sue proprietà antinfiammatorie.

Il peso corporeo influisce sulla comparsa della sciatalgia, è bene pertanto praticare un’attività fisica costante, anche leggera, e mantenere il peso sotto controllo.