Lo stress emotivo è una patologia ancora difficile da curare che può portare ai tanto temuti attacchi di panico : il battito cardiaco aumenta e l’aria non sembra fluire. 

Una sensazione davvero opprimente che ti fa sentire inerme e che solo chi soffre di attacchi di panico può comprendere davvero.

Pixabay

Coloro che ne soffrono hanno due possibilità : farsi aiutare da uno specialista con terapia e farmaci ed imparare pian piano a gestire il disagio che una situazione così delicata provoca. 

Relativamente alla seconda alternativa, vi suggeriamo 7 metodi assolutamente naturali davvero efficaci per controllare gli attacchi di panico

1) Assumere la passiflora  

La passiflora è ritenuta un sedativo naturale in grado si rilassare la mente ed il corpo; è reperibile in erboristeria, per cui chiedete qual è il giusto dosaggio all’erborista e seguite attentamente le sue indicazioni onde evitare di ottenere il risultato contrario a quello desiderato. 

Pixabay

2) Assumere zenzero  

Lo zenzero risulta veramente valido nel caso di attacchi di panico : le tisane e gli integratori a base di zenzero permettono al corpo di fare fronte a dei periodi particolarmente stressanti. 

3) Fare dei bagni caldi  

Facendo un bel bagno caldo potete, grazie all’innalzarsi della temperatura, rilassare la muscolatura ed allontanare le tensioni; sono indicati anche una doccia calda o ancora la sauna. 

4) Fare esercizio fisico  

L’attività fisica contribuisce al nostro benessere fisico, ma anche a quello psicologico. Come? Aumenta l’autostima, rende l’organismo più forte, aumenta il buonumore e regola il flusso sanguigno. 

Pixabay

5) Passeggiare  

Fare una lunga passeggiata aiuta il cervello a distrarsi e, di conseguenza, il corpo a rilassarsi, consentendo il giusto afflusso di sangue al cervello. 

6) Non sottoporre il proprio corpo a diete drastiche  

Queste diete sono particolarmente di moda ultimamente, ma non hanno effetti benefici per il nostro organismo perché lo sottopongono ad alti livelli di stress dovuti alla privazione di moltissimi alimenti; spesso le diete portano a una forte carenza di zuccheri nel sangue, cosa che provoca forte stress. 

Anziché fare delle diete troppo ferree, prendete in considerazione l’idea di fare degli spuntini sani nell’arco della giornata. 

7) Respirare profondamente  

All’apparenza è un gesto semplice e naturale, ma non è così per chi soffre di attacchi di panico perché per respirare piano bisogna essere molto concentrati altrimenti potrebbero portare, al contrario, ad uno stato confusionale; è necessario quindi ricavare del tempo per noi stessi durante il quale imparare a respirare e concentrarsi al fine di rilassare corpo e mente. 

57%
uploading

Pixabay

Se soffrite di attacchi di panico, provate a seguire questi consigli e fateci sapere com’è andata. Se invece state già muovendo alcuni passi per contrastare questa fastidiosa malattia, condividete con noi la vostra esperienza!

Questi consigli non vogliono sostituire il consulto di un vero e proprio medico. Quindi è sempre consigliabile rivolgersi ad uno specialista che saprò consigliarvi al meglio.