Se vai regolarmente dal medico, forse ti ha già consigliato gli esami del sangue da fare ogni tanto per vivere a lungo e in salute, oltre certo a quelli per condizioni particolari. È importante sottolineare però che gli esami del sangue da soli non bastano: devi cambiare alimentazione o fare esercizio fisico se non segui già uno stile di vita sano. Vediamo alcune analisi consigliate dopo i 50 anni . Chiedi sempre consiglio al medico di famiglia che conosce il tuo stato di salute.

Test del glucosio per il diabete

Se sei sovrappeso, hai la pressione alta e una storia di diabete in famiglia, allora devi proprio controllare il livello di zucchero nel sangue. È raccomandato agli adulti fra i 40 e i 70 anni in sovrappeso o obesi . Se il livello è nella norma ma sei comunque a rischio, dovrebbe bastare una o due volte all’anno.

Analisi del quadro lipidico per il colesterolo alto

Quest’esame controlla i tipi di grassi che hai nel sangue e anche il colesterolo. È consigliato agli uomini dai 35 anni in su e alle donne che hanno 45 anni o più con un rischio elevato di malattie cardiache. La frequenza dipende dallo stato di salute generale. Come consigliano i medici, se hai il colesterolo alto e assumi statine, allora è meglio fare un controllo una volta all’anno per vedere se il farmaco sta facendo effetto. 

Se stai benissimo invece forse ogni anno non c’è bisogno. Al contrario, se il colesterolo è al limite o soffri di disturbi come il diabete che aumenta il rischio di avere malattie cardiache, allora i controlli regolari sono necessari.

Esami del sangue per malattie veneree

Se cambiano le abitudini sessuali , un controllo non è una cattiva idea. Le malattie a trasmissione sessuale sono rare però il rischio è in aumento. Questo perché viviamo più a lungo e meglio e abbiamo quindi anche una vita sessuale più duratura. Se hai un nuovo partner, lo cambi spesso o non usi i preservativi, prendi in considerazione queste analisi.

Test TSH per ipotiroidismo

L’ipotiroidismo è diffusissimo fra gli adulti e i sintomi non sono facili da riconoscere. Sentirsi più stanchi non vuol dire molto perché può succedere per altri motivi. Per toglierti il dubbio, controlla l’ormone TSH: se il livello è alto , allora soffri di ipotiroidismo.