Estate significa nuotare, divertirsi in acqua e passare del tempo all'aperto. Per sfortuna, ciò comporta anche alcuni inconvenienti, fra cui punture d'insetti, pelle screpolata e otite del nuotatore . Vediamo cos'è quest'ultima e come comportarci se si presenta.

Che cos’è?

L’otite del nuotatore è un’

infezione dell’orecchio esterno

causata dall’umidità che rimane nell’orecchio o se si danneggia la pelle di questa parte del corpo. Di solito succede ai nuotatori, ecco il perché del nome, in quanto passano molto tempo in acqua ma può capitare a chiunque. Anche oggetti semplici come cotton fioc o cuffie possono portare all’infezione se danneggiano la cute e i batteri o altri agenti patogeni ovviamente hanno più libero accesso. Questo disturbo può essere piuttosto doloroso. 

Come evitarla

Prevenire l’infezione

è più facile che curarla quando è già presente, quindi questi consigli sono davvero preziosi:

  • Orecchie asciutte
  • Aceto di vino bianco e alcol
  • Tappi per le orecchie.

Orecchie asciutte

Asciuga le orecchie

dopo aver nuotato e aver fatto la doccia per impedire che s’infettino. E non cercare di togliere il cerume, soprattutto con i cotton fioc e durante i mesi estivi, perché questa sostanza tiene i batteri a bada.

Aceto di vino bianco e alcol

Puoi usare, dopo aver nuotato, una miscela di

¼ tazza di aceto di vino bianco

e

¼ tazza di alcol

da conservare in un contenitore ermetico di vetro scuro.

Tappi per le orecchie

Un altro modo per tenere le orecchie asciutte è ricorrere ai

tappi per le orecchie

quando si nuota, ad esempio in silicone.

Rimedi se già presente

Se hai già l’otite del nuotatore, allora esistono diverse soluzioni per avere

sollievo dal dolore

:

  • Aglio
  • Oli essenziali
  • Impacchi caldi.

Aglio

L’aglio è perfetto per le infezioni perché è un

antibiotico naturale

. Avvolgi uno

spicchio d’aglio

schiacciato crudo fresco e biologico in un pezzettino di garza sterile. Mettilo nell’orecchio (se è gonfio non c’è bisogno di infilarlo del tutto) con un po’ di nastro adesivo medico per farlo stare fermo.

Oli essenziali

Mescola 5 gocce di olio essenziale di

lavanda

, 2 gocce di olio essenziale di

basilico

e 1 goccia di olio essenziale di

menta

in un cucchiaio di

olio di oliva

e massaggialo sulla pelle attorno all’orecchio, dietro e sul collo. Usali sempre diluiti come consigliato qui, altrimenti potrebbero peggiorare l'infezione.

Impacchi caldi

Dormire con qualcosa di caldo, come una

bottiglia d'acqua

calda

sull’orecchio fa piacere in caso di otite del nuotatore.

I rimedi naturali sono fantastici e bisogna usarli ogni volta che è possibile, però se il problema persiste è meglio andare dal

medico

. Spesso l’otite del nuotatore sparisce da sola, ma se l’infezione è più grave potrebbe consigliarti dei farmaci.