Menù

I benefici della ginnastica respiratoria

Shares
Read Carefully

Come sappiamo, la vita senza ossigeno non può esistere. Ciò che però si sa meno è che l’ossigeno costituisce l’elemento essenziale per potersi disintossicare correttamente. Infatti, attraverso l’ossigeno può avvenire la distruzione dei microrganismi patogeni e la disattivazione delle tossine endogene nelle cellule. Inoltre, la salute ormonale ne beneficia direttamente.

Come funziona l’apparato respiratorio

La respirazione è un fenomeno biologico che negli essere umani garantisce lo scambio gassoso mediante la fissazione dell’ossigeno e l’espulsione dell’anidride carbonica, tra l’atmosfera, il sangue e le cellule. L’apparato respiratorio è costituito da naso, faringe, laringe, trachea, bronchi e polmoni; agisce in collaborazione con il sistema cardiovascolare per alimentare con l’ossigeno le cellule.

In sostanza, l’ossigeno si fissa al sangue grazie agli scambi gassosi tra i polmoni e il sangue stesso, che avvengono per diffusione nelle pareti dei capillari. In seguito, il cuore spinge il sangue carico di ossigeno proveniente dai polmoni alle cellule e nello stesso tempo riceve l’anidride carbonica, che viene diretta ai polmoni per essere espulsa nell’aria. 

Tramite questo processo, il sangue ossigenato irrora e nutre le cellule, portando via contemporaneamente nel suo passaggio i rifiuti e le tossine, per evacuarli. Questo permette di rigenerare tutto il sistema circolatorio, facilitare la digestione e migliorare la salute dei reni. 

Poiché l’apparato respiratorio è costantemente esposto alle tossine ambientali, ottimizzarlo assicura al corpo una sana disintossicazione. Una cellula ben ossigenata, non è ostruita da tossine, per cui rimane in vita più a lungo e conserva la sua giovinezza. Viceversa, se la respirazione è bloccata i liquidi si accumulano, causando edemi, depositi tossici nelle cellule e nella linfa.

Problemi respiratori

Secondo gli studi, moltissime persone affette da malattie ambientali, hanno un problema di disventilazione. Questo problema è causato da una respirazione rapida e superficiale. L’acido lattico si accumula nelle cellule, fino al cervello. Il problema di salute può essere causato da allergie alimentari, alimenti raffinati e/o candidosi. 

La disventilazione può anche essere causata da una pessima qualità dell’aria alla quale siamo sempre più esposti nella nostra società moderna. Oggi, nell’aria che respiriamo, c’è una grandissima quantità di anidride carbonica, acido formico, composti clorurati e solforati, catrame bruciato, fuliggine, polvere, microrganismi e residui epidermici. L’inquinamento ambientale, è uno dei fattori che deteriora in modo significativo la salute dell’apparato respiratorio.

I benefici della respirazione

Tantissime civiltà attribuiscono una grandissima importanza alla respirazione. Una corretta respirazione aiuta a pulire il corpo fisicamente, ma ha anche un impatto significativo sullo stato mentale ed emotivo. 

La respirazione è l’unica funzione del nostro corpo che può avvenire sia consciamente che inconsciamente. È controllata dal sistema nervoso vegetativo e dal sistema nervoso volontario. Si pensa che sia possibile migliorare la salute imparando a controllare la respirazione attraverso la ginnastica respiratoria. La ginnastica respiratoria ha l’enorme potere di liberare le emozioni e di creare rilassamento.

La Ginnastica Respiratoria

I fattori naturali di salute come la respirazione sono essenziali, poiché il primo bisogno del corpo non è il cibo, bensì un sufficiente apporto di ossigeno, che gli permette di funzionare in modo corretto. L’apporto di ossigeno giornaliero sarebbe di 26.000 litri, quest’ultimo viene poi trasformato in energia vitale.

Leggi anche  Alzheimer e Acido Cicorico: Forse Scoperta una Nuova Possibile Cura

La ginnastica respiratoria è in grado di accelerare la velocità circolatoria del sangue, prevenendo alcune malattie. Imparando a respirare meglio possiamo aumentare la capacità dei polmoni, rafforzare i muscoli toracici e tonificare il diaframma. Una respirazione profonda, praticata attraverso la ginnastica respiratoria, può riequilibrare le funzioni vitali, aumentando la capacità delle nostre cellule di captare l’ossigeno ed eliminare l’anidride carbonica. 

Loading...

Alex Muraview, un ricercatore russo, ha studiato il fenomeno che si innesca nell’essere umano in risposta a una rarefazione dell’ossigeno, osservata parecchie centinaia di anni tra gli anziani caucasici che vivevano ad alta quota. Questi sono riusciti ad aumentare la loro longevità con la ginnastica respiratoria. Attraverso una respirazione consapevole, il ricercatore ha capito che alcuni problemi possono essere alleviati o addirittura evitati.

Alcuni esercizi di ginnastica respiratoria di Alex Muraview

La ginnastica respiratoria di base consiste nel inspirare attraverso il naso, trattenere il respiro per qualche secondo e respirare attraverso il naso lentamente, rivolgendo la mente al percorso seguito dall’aria.

Ginnastica respiratoria per problemi ormonali: si suggerisce di praticare una respirazione lenta e profonda. Si respira soltanto dalla narice sinistra (bloccando la narice destra con il pollice destro) per 20 minuti, due volte al giorno, in modo da attivare il sistema nervoso parasimpatico e ridurre la noradrenalina. Questo esercizio aiuta ad alcalinizzare il corpo, nonché a riequilibrare l’ipotalamo e le ghiandole coinvolte.

Ginnastica respiratoria per problemi di rinite, reumatismi e sinusite: da seduti, mento sul petto, si inspira rapidamente tappando la narice sinistra. Si trattiene l’aria il più a lungo possibile e si espira lentamente attraverso la bocca. Va ripetuto 10 volte.

Ginnastica respiratoria per problemi di asma e affezioni polmonari: da seduti, mento sul petto, si inspira attraverso entrambe le narici per 10 secondi, si trattiene il respiro il più a lungo possibile, poi si chiude la narice sinistra e si espira dalla destra. Da ripetere 5 volte.

Ginnastica respiratoria per problemi di circolazione e disordini biliari: da seduti, punta della lingua contro il palato, si inspira attraverso la bocca socchiusa, si trattiene l’aria, dopodiché si espira dalle narici lentamente, a bocca chiusa. Va fatto per 5 volte.

Ginnastica respiratoria per problemi gastrici, mal di gola e affezioni biliari: a bocca chiusa, in posizione seduta, si respira molto rapidamente senza trattenere il respiro, come un mantice, facendo lavorare al massimo la gabbia toracica. Si fa una piccola pausa ogni 10 respirazioni e si ricomincia. Da ripetere per 5 minuti e non oltre.


Si dice che la vita di un uomo potrebbe estendersi fino a 120 anni se sapesse respirare correttamente. Imparare a respirare da meglio sin fa ora è facilissimo, perché non inizi a farlo anche tu?

Loading...
loading...
Advertisement
Top