Menù

Parafimosi: cause, sintomi e rimedi

Shares
parafimosi cause rimedi
Read Carefully

L’apparato genitale maschile può essere interessato da diversi tipi di disturbi e disfunzioni. Tra le malattie andrologiche la fimosi e la parafimosi sono tra le più comuni soprattutto in età giovanile. Entrambe si verificano a carico del prepuzio, ovvero quella porzione di pelle che ricopre il glande. Cause, sintomi e rimedi di fimosi e parafimosi verranno spiegati nel corso di questo articolo.

Fimosi e parafimosi

parafimosi rimedi

La fimosi è una condizione molto comune nei bambini e negli adolescenti, in genere fino ai 16-17 anni di età. Consiste nel fatto che la pelle del prepuzio non è molto elastica e non si ritrae a sufficienza per scoprire il glande. Questa affezione può essere distinta in fimosi primitiva e fimosi secondaria, e ulteriormente in fimosi serrata e non serrata.

Fimosi primitiva e secondaria

La fimosi primitiva è appunto quella che colpisce un maschio in età infantile. Di solito si risolve da sola, non richiedendo altro che un po’ di ginnastica prepuziale. Non dà nemmeno particolari sintomi e non causa disagio se non per il glande non scoperto.

La fimosi secondaria può colpire gli adulti a causa di infezioni o di altre malattie come il diabete. Diventa fastidiosa perché provoca problemi nella minzione, bruciori e fastidio anche durante i rapporti.

Fimosi serrata e non serrata

La fimosi serrata è la forma più grave della malattia perché rende impossibile ritrarre il prepuzio anche quando il pene non è in erezione. Può condurre alla prostatite, ovvero all’infiammazione della prostata. La fimosi non serrata consiste nell’impossibilità di scoprire il glande se il pene è eretto, ma non quando è flaccido.

Potrebbe sembrare una condizione meno grave ma alla lunga può dare conseguenze importanti. Soprattutto può condurre allo sviluppo di un’altra malattia connessa chiamata parafimosi.

Parafimosisintomi

La parafimosi è una conseguenza del prepuzio stretto. Se nella fimosi non si riesce a scoprire il glande, nel caso della parafimosi il glande resta sempre scoperto. Il prepuzio infatti si serra ad anello alla sua base e questo può portare a danni seri per l’apparato genitale maschile.

Loading...

I sintomi della parafimosi sono evidenti, in quanto il glande resta sempre “nudo”. Inoltre l’uomo può avere difficoltà durante il coito, provando dolore e nei casi peggiori anche sanguinamento. Se non curata la parafimosi porta alla distruzione del tessuto del pene e quindi va trattata tempestivamente con la circoncisione.

Parafimosi circoncisione

parafimosi circoncisione

La circoncisione è una pratica chirurgica che consiste nell’asportazione totale del prepuzio. Non sempre si rende necessaria nel caso della fimosi, ma quasi sempre è l’unico rimedio alla parafimosi. Un pene non circonciso può soffrire di varie patologie a causa di una scarsa igiene e infiammazioni, che invece possono essere evitate eseguendo questo intervento che non è particolarmente complesso né doloroso.

La fimosi nei bambini si può curare con una crema a base di cortisone che va applicata per un certo periodo di tempo. Solo se questa terapia non funziona, si ricorre per la fimosi all’operazione chirurgica. Il glande non scoperto infatti può portare ad altre malattie, come la candida o addirittura allo svilupparsi di un cancro.

La parafimosi colpisce più sovente soggetti adulti e si tratta con la circoncisione, intervento che viene eseguito in anestesia locale e che si risolve in circa 14 giorni con la guarigione completa della ferita. L’unica avvertenza da seguire è astenersi dai rapporti per almeno due o tre settimane.

Loading...
Advertisement
Top