Menù

La Paronichia o ’giradito’: Cos’è e come si Cura

Condivisioni
Leggi con attenzione

Spesso non prestiamo abbastanza attenzione allo stato di salute delle nostre mani, che sono invece molto importanti e di cui dovremmo avere maggiore cura. Così, a volte, se notiamo qualche infezione o rigonfiamento non ci facciamo caso più di tanto.

Invece dovremmo sempre cercare di capire cosa sta succedendo: in alcuni casi si tratta di lesioni o piccole infiammazioni passeggere che colpiscono la cute e le unghie; in altri casi si può trattare di qualcosa di più serio come la paronichia.

paronichia dito medio

Fonte: www.aafp.org

La paronichia, conosciuta anche come “giradito”, è un’infezione batterica che si verifica intorno all’unghia; di solito è causata da batteri, ma può derivare da un fungo o dalla candida. Sovente compare sulle dita delle mani, ma può manifestarsi anche intorno alle unghie dei piedi.

La paronichia può avere uninsorgenza acuta oppure cronica. Si definisce acuta se compare all’improvviso con una forte infiammazione del dito, dovuta di solito ad una infezione da parte del batterio staffilococco in persone che hanno l’abitudine di mangiarsi le unghie o di staccarsi le cuticole con le mani.

La paronichia cronica invece si sviluppa più lentamente nel tempo e a volte dura settimane intere; inoltre tende a recidivare, ossia compare nuovamente.. Di solito ne sono afflitte le persone che stanno spesso con la mani nell’acqua; infatti in questo caso la malattia è causata da funghi.

I sintomi della paronichia, oltre all’arrossamento dell’area periungueale, sono dolore al tatto, la comparsa di vesciche e alterazioni nella forma dell’unghia. Per questo è facile confonderla con altre infezioni; dunque è sempre utile consultare il medico.

Rimedi casalinghi per il trattamento del giradito

Questo tipo di infezione non regredisce spontaneamente, ma è necessario curarla. Prima di ricorrere a farmaci od altro, si può provare con qualche semplice rimedio casalingo, che però sarà risolutivo ed efficace solo allo stadio iniziale dell’infezione.

donna esegue bagno in acqua per il giradito

Fonte: theoldsfamily.blogspot.it

Loading...

Il metodo migliore per curare la paronichia consiste nel fare dei bagni in acqua calda e sapone naturale antibatterico: si consigliano soprattutto quelli a base di limone, di tea tree oil o di sale. I bagni devono essere ripetuti tre o quattro volte al giorno e in questo modo sarà possibile far regredire la sintomatologia dolorosa, l’arrossamento e gonfiore.

In alternativa si può anche fare un bagno mescolando il succo di mezzo limone, un cucchiaio di sale o di bicarbonato di sodio e 10 gocce di olio essenziale a scelta (tea tree, menta piperita, timo, citronella).

Se questo rimedio non funziona si può provare ad acquistare un sapone antibatterico specifico in farmacia.

Qualora però l’infezione sia tropo diffusa, potrebbe rendersi necessario il ricorso alla chirurgia con una piccola incisione da eseguire ambulatorialmente o, se la situazione è ancora più grave, con l’anestesia locale. Sarà poi il medico a decidere se somministrare o meno gli antibiotici.

Il modo migliore per curare la paronichia però, come in molti altri casi, è la prevenzione: non mangiarti mai le unghie, cerca di proteggere le tue mani con i guanti se svolgi un lavoro che costringe le tue mani ad un ripetuto contatto con l’acqua e soprattutto non condividere il tuo asciugamano con nessuno se hai piccole lesioni.

Leggi anche  Ipotonia: cos'è? cause, sintomi e rimedi di questa patologia
Loading...
loading...
Advertisement
Top