Menù

Squilibri ormonali: 10 consigli per bilanciarli

Shares
Read Carefully

Gli ormoni sono importantissimi per la salute generale del corpo. A secernerli sono varie ghiandole e organi, inclusi tiroide, ghiandole surrenali, ovaie, testicoli e pancreas. 

L’intero sistema endocrino lavora insieme per controllare il livello di ormoni che circola nell’organismo e se uno o più è anche solo leggermente sbilanciato può causare problemi. 

trattamenti convenzionali per gli squilibri ormonali di solito comprendono terapie ormonali sostitutive, pillole contraccettive, iniezioni d’insulina, farmaci per la tiroide e altri. 

Purtroppo, per la maggiorparte delle persone questi medicinali hanno alcuni svantaggi. 

Spesso infatti le terapie riducono i sintomi, ma mascherano le malattie senza risolverle, il che significa che si possono continuare a sviluppare anomalie in altre aree del corpo mentre il disturbo peggiora.

Inoltre, l’uso prolungato di  questi farmaci, aumentano il rischio di gravi effetti collaterali come infarto, osteoporosi, ansia, problemi riproduttivi, cancro e altro.

La buona notizia è che esistono dei modi per bilanciare gli ormoni in modo naturale, senza gli effetti negativi dei trattamenti sintetici. Vediamoli insieme.

Come equilibrare gli ormoni in modo naturale

1. Una carota al giorno

Le carote crude contengono una fibra unica che aiuta a eliminare l’estrogeno in eccesso dal corpo. Molte donne che sperimentano i sintomi della sindrome premestruale, incluso mal di testa, hanno notato che la carota diminuisce i livelli di estrogeno nel giro di pochi giorni e allevia i fastidi. Un’insalata di carote 

stabilizza il rapporto fra progesterone, estrogeno e cortisolo

, quindi è adatta a chi soffre di epilessia, sindrome premestruale, insonnia o artrite. 

Credits


Mangia abbastanza grassi sani

Il contenuto di grassi del corpo umano è in gran parte costituito da grassi saturi, con solo il 3% circa di adipe di altro tipo. Questa percentuale altro non sono che grassi polinsaturi come omega 3 e omega 6

Il rapporto è metà dell’uno e dell’altro ed è importantissimo per la salute. Gli oli vegetali a base di semi, come canola, soia, etc., sono ricchi di omega 6 e contengono pochi omega 3. Questi ultimi li trovi nell’olio di lino. Sia gli omega 6 che gli omega 3 sono utili per le funzioni cellulari e ormonali.

Ricorri agli adattogeni

Le erbe adattogene bilanciano gli ormoni e proteggono il corpo da tanti disturbi differenti, inclusi quelli provocati dal troppo stress

Varie piante adattogene, come ashwagandha, funghi medicinali, rodiola e basilico sacro, migliorano le funzioni tiroidee, abbassano il colesterolo, riducono ansia, depressione e degenerazione cerebrale, stabilizzano i livelli d’insulina e zucchero nel sangue e supportano le funzioni delle ghiandole surrenali.

Cammina

L’esercizio fisico è fondamentale per l’equilibrio ormonale. Un allenamento cardio, come jogging, corsa, spinning e cross fit, è molto pesante per il corpo e a lungo andare i radicali liberi possono provocare problemi e il corpo rilascia ormoni dello stress, sbilanciando l’equilibrio.

Se soffri di ipoadrenia dovresti evitare un allenamento così per un mese intero. 

Loading...

L'attività fisica di tipo cardio, aiuta a riequilibrare gli ormoni

Credits


Camminare in mezzo alla natura invece rigenera l’organismo, quindi è l’ideale per bilanciare gli ormoni. Riduce i livelli di cortisolo, un ormone dello stress, e potenzia il sistema immunitario. Per giunta, stimola il sistema linfatico che elimina tossine dal corpo.

Limita il consumo di caffeina

Troppa caffeina indebolisce il sistema endocrino e sballa gli ormoni. Se puoi elimina il caffè oppure opta per il caffè d’orzo o caffè di cicoria che non hanno caffeina. 

Elimina i prodotti dannosi

Un altro modo per bilanciare gli ormoni in modo naturale è evitare prodotti di bellezza che contengono sostanze chimiche dannose, come DEA, parabeni, glicole propilenico e laurilsolfato di sodio.

Scegli prodotti naturali con oli essenziali, olio di cocco, burro di karité e olio di ricino. In questo modo eliminerai le tossine dall’organismo

L’ideale è comprare prodotti con confezioni di vetro e acciaio inossidabile invece di plastica e alluminio per via degli effetti tossici del BPA. Stesso discorso per le padelle di teflon: sono molto meglio quelli di acciaio inossidabile, ceramica o di ghisa per cucinare i cibi.

Smetti di usare contraccettivi ormonali

La pillola e altri contraccettivi ormonali provocano un grosso squilibrio ormonale.

 Consulta il tuo ginecologo e fatti consigliare un’alternativa a questo tip di contraccettivi, che seppur attualmente a bassissimo contenuto ormonale, provocano una serie di effetti collaterali e controindicazioni.

Dormi a sufficienza

Se non dormi abbastanza, gli ormoni non possono essere bilanciati. Mentre dormiamo, il corpo rimuove le tossine, ricarica la mente e produce ormoni. Perdere sonno, anche solo per una notte, può avere un impatto 

Assumi integratori di vitamina D3

La vitamina D si comporta come un ormone all’interno del corpo e tiene a bada le infiammazioni. La luce del sole ovviamente è il modo migliore per sintetizzare la vitamina D, però può capitare di non averne abbastanza se vivi in luoghi poco soleggiati, durante l’inverno e nei giorni in cui non stai al sole. 

Sì agli abbracci

Sembrerà strano, ma il modo migliore e più semplice di tutti di bilanciare gli ormoni naturalmente è abbracciare a lungo la tua dolce a metà. Un abbraccio di 20 secondi rilascia ossitocina, l’ormone della felicità.

Leggi anche  10 abitudini sbagliate che danneggiano la funzionalità cerebrale
Loading...
loading...
Advertisement
Top