Menù

Trigliceridi: cosa sono e come abbassarli se sono alti

Shares
Read Carefully

Quando facciamo le analisi del sangue, di solito poniamo molta attenzione ai livelli di colesterolo ma non teniamo in dovuta considerazione quelli dei trigliceridi

I trigliceridi alti però possono rappresentare un serio rischio per la nostra salute, per questo è importante, qualora superino i valori normali, fare qualcosa per abbassarli. 

I valori normali di trigliceridi nel sangue sono fino a 150 mg/dl. Se il valore supera questo livello e arriva a 499, l’ipertrigliceridemia viene classificata come grave’, c’è quindi da preoccuparsi e fare immediatamente qualcosa per ridurne la quantità in circolo; se poi il valore è oltre i 500 mg/dl, il quadro clinico è considerato molto grave’ dal momento che aumenta considerevolmente il rischio di serie conseguenze per la salute.

COSA SONO I TRIGLICERIDI

I trigliceridi sono una delle principali componenti del tessuto adiposo del nostro corpo; noi li assumiamo prevalentemente attraverso l’alimentazione e servono a dare energia. Quando l’organismo ne ha a sufficienza, li immagazzina negli strati di grasso corporeo. Parte dei trigliceridi, quando sono davvero troppi, possono restare in circolo nel sangue.

trigliceridi alti nel sangue

Fonte: www.promises.com

COME ABBASSARE I VALORI DEI TRIGLICERIDI

Come abbiamo detto i trigliceridi si assumo prevalentemente attraverso l’alimentazione, che è dunque ciò che più di ogni altra cosa va tenuta sotto controllo, insieme allo stile di vita.

No ad una vita sedentaria: sì ad un moderato ma costante esercizio fisico. Poi, bisogna fare molta attenzione a tavola: ecco cosa si deve mangiare e cosa invece è meglio evitare.

COSA MANGIARE E COSA EVITARE SE I VALORI DEI TRIGLICERIDI SONO ALTI

I principali responsabili dell’accumulo di trigliceridi sono i carboidrati e gli zuccheri semplici, che dunque vanno limitati il più possibile. Prediligi pane e pasta integrale, elimina i dolci dalla tua dieta per un paio di settimane e poi consumali solo una volta alla settimana.

Leggi anche:
5 cose che succedono al tuo corpo quando mangi troppo zucchero

Cerca di evitare gli alcolici, che sono molto zuccherini. Mangia tanta verdura e tanta frutta, specie quelle ricca di vitamina C come gli agrumi e i kiwi.

Loading...

Mangia alimenti che contengono omega 3 come i pesci grassi (salmone, trota, tonno). Se consumi carboidrati, accompagnali sempre con proteine e soprattutto tante fibre.

In questo modo potrai tenere sotto controllo naturalmente i trigliceridi, prestando attenzione anche a mangiare ad intervalli regolari (tre pasti al giorno) facendo piccoli spuntini spezzafame.

dieta per i trigliceridi alti

Fonte: www.abcsalute.it

RIMEDI ERBORISTICI PER ABBASSARE I TRIGLICERIDI

Se poi vuoi anche un ulteriore aiuto, oltre a curare il tuo stile di vita puoi ricorrere ad alcuni rimedi erboristici molto efficaci nel contrastare l’innalzamento dei livelli di trigliceridi: ecco cosa puoi usare.

  • Gemmoderivato di olivo; si tratta di un macerato ottenuto dalle olive che agisce sul metabolismo dei lipidi. Bisogna assumerne circa 45-50 gocce prima dei pasti.
  • Prugnolo; altro preparato che serve ad abbassare trigliceridi e colesterolo di cui bisogna assumere da 50 a 100 gocce al giorno.
  • Gemme di Rosmarino; attivano il fegato e riattivano il metabolismo bastano 50 gocce prima di pranzo.

Volendo si possono assumere tutti e tre i preparati, 10 gocce di ognuno.

In sostanza, comunque, tenere sotto controllo i trigliceridi è solo questione di buona volontà: con una vita sana e una dieta equilibrata potrai avere sempre delle analisi del sangue perfette!

Leggi anche  Anziani: come ridurre il rischio di cadute accidentali in casa
Loading...
loading...
Advertisement
Top